Windows Core OS
News RIflessioni Rumor

Windows Core OS e Project Andromeda: dettagli inediti e spiegazione più profonda [Esclusiva!]

Negli scorsi giorni si è sentito molto parlare di Windows Core OS, il “nuovo nome in codice” del Windows modulare, Andromeda. Non è esatto. Il nome in codice è sempre stato WCOS (Windows Core OS, per l’appunto) ma è stato riportato erroneamente come Andromeda. Prima di arrivare ad Andromeda ed altri 2 nomi in codice però, cerchiamo di capire di cosa si tratta.

Windows Core OS

I sistemi operativi come Windows, sono formati da Layer (strati). Al più basso c’è il kernel, che collega l’hardware al sistema operativo, poi le librerie di base, l’interfaccia e infine le app.  In realtà i layer sono molti più di così, ma è giusto per dare un’idea. Windows Core OS, prende il Kernel e le librerie di base di Windows e le rende completamente indipendenti dalle architetture (x86, ARM) e le separa da tutto il resto. E’ formato quindi da OneCore , che è formato a sua volta dal Kernel Windows NT 10.0 e delle librerie a bassissimo livello e OneCoreUAP, librerie ad un livello più alto. Tutto questo quindi funziona senza problemi sia su Mobile, che su pc che su Xbox ecc. Attualmente però, ogni versione del sistema operativo, ha un’interfaccia completamente diversa, basata su librerie diverse e non compatibili tra loro. Pensate infatti che l’attuale Windows 10 Mobile non ha la UI della start scritta con le UWP, ma con le stesse vecchie librerie di Windows Phone 8.1. Invece la Start di Windows 10 desktop usa delle librerie tutte sue. Composable Shell (abbreviata Cshell) è la soluzione a questo problema. Cshell gira “on top” di Windows Core OS ed è completamente scritta con API UWP. Sfruttando i cosiddetti “Composer”, Cshell è capace di modificare gli elementi dell’interfaccia per adattarla a determinate grandezze di schermo o input del device. Questo permetterà a Microsoft di non dover riscrivere ogni volta 7 volte (si avete capito bene, 7 volte) ogni componente. Inutile dire che anche quest’interfaccia è completamente indipendente dall’architettura hardware del device. Ma ora passiamo ai Composer. Premessa: ogni dispositivo può avere più di un Composer, anche tutti, è a scelta di Microsoft.

Andromeda, Aruba, Oasis, Polaris e altro

Questi 4 sono i nomi in codice che conosciamo di altrettanti Composer di Cshell.
Aruba è il Composer dell’interfaccia di Surface Hub. Un‘interfaccia quindi adatta a schermi di grandi dimensioni e alte risoluzioni, da essere usata con il touch e in ambito lavorativo principalmente.
Oasis è il Composer di Windows Mixed Reality. Anche se non ci è dato sapere se sia al 100% lo stesso di HoloLens (in fondo tra HoloLens e WMR c’è differenza no?) sappiamo che è l’interfaccia dei Visori a realtà mista.
Polaris è il Composer Desktop. Non ha codice legacy (tipo l’attuale esplora risorse o task manager) ed è completamente UWP, ma c’è un ma. Come ben sapete, Windows ha una quantità enorme di menu raramente utilizzati e risalenti anche a Windows 95. Troppi per essere sostituiti in una sola volta. Per questo, Microsoft ha deciso che al primo rilascio, questo Composer non avrà tutte le features Desktop che adesso sono legacy, ma avrà quelle più usate ovviamente, tant’è che il 99% degli utenti non dovrebbe nemmeno accorgersi della sparizione di certi menu. Verranno integrati con l’update successivo e chi fosse preoccupato, non temete, Microsoft ha già la soluzione.

Andromeda è il Composer Mobile. Completamente UWP, completamente riscritto, completo di tutte le feature di Windows 10. Non c’è molto altro da dire purtroppo.
Non abbiamo notizie dei nomi dei Composer IoT e Xbox, ma sappiamo che quest’ultimo uscirà in seguito.
Oltre ai Composer troviamo anche i moduli delle librerie, come ad esempio i Win32. E’ necessaria una premessa: le UWP contengono una parte delle librerie Win32, nello specifico quasi tutte quelle che non sono grafiche. Quindi quando mi riferisco a Win32, parlo ovviamente di quelle grafiche e non incluse nelle UWP. I Win32 quindi, saranno comunque supportati assieme ad altre cose.

Cosa implica tutto ciò?

“Quindi mi state dicendo che potrò usare i Win32 sulla Xbox e sul Telefono? E che potrò usare la Mixed Reality sul Telefono? Potrò giocare ai giochi della Xbox su PC?” Tutte domande sensate. La risposta è forse. È a discrezione di Microsoft. Improbabili i Win32 su Xbox, quasi sicuri su Mobile. Non abbiamo informazioni sulla Mixed Reality invece. Molto probabile l’arrivo dei giochi Xbox su PC, come ha fatto intendere Spencer. È importante sottolineare che per ora Windows Core OS supporta i Win32 solo con Centennial e non supporta Silverlight. Infatti, i primi device Desktop ad avere Windows Core OS saranno i dispositivi con Windows 10 S, che hanno un target di utenza che non ha bisogno dei vecchi menù che scompariranno.

Che Device sono in arrivo?

“Ma Thurrott ha parlato di Aruba come del Surface Hub 2, ma cosa dici?” a quanto pare Microsoft vuole avere dei device per il lancio di ogni Composer diverso. Per questo, pare abbia accostato ad ogni Surface il nome in codice del suo Composer. Abbiamo quindi Surface Andromeda, Surface Aruba e Surface Polaris, anche se di quest’ultimo non siamo sicuri.

Possibili date di uscita?

Windows Core OS è rimandato più volte, quindi prendete queste date con le pinze, ma sembra che siano abbastanza sicuri al riguardo. A fine 2018 (quindi con l’uscita di Redstone 5) dovrebbero presentare Surface Andromeda che monta Windows Core OS con il Composer Desktop, Mobile e forse altri. Inoltre, dovrebbero aggiornare i PC con Windows 10 S e Surface Hub alla nuova versione. Forse anche Windows 10 IoT ma non ne siamo certi. Nel corso del 2019 (Redstone 6 o 7) dovrebbero arrivare anche su Windows 10 Home e Pro, Xbox e Windows Mixed Reality. E visto che nel 2019 dovrebbero presentare il successore di HoloLens, ha anche senso.
Non sappiamo se Microsoft parlerà mai di Windows Core OS, essendo la questione abbastanza tecnica.
Cosa ne pensate? Attenderete il Surface Andromeda? Fatecelo sapere nei commenti!

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!

162 Commenti

Clicca qui per postare un commento
  • Mmmm… Davvero molto interessante! Come nome del prossimo dispositivo mobile mi sarebbe piaciuto più Surface Phone…. Ma chissene…. Basta che lo escono!

    • Non si sa il nome, surface Andromeda è il nome in codice. Poi vedremo per quello finale, ma sicuramente non sarà phone

        • Mi sa che hai le idee confuse. Fuchsia prima di 5 anni non esce. Un os costruito da 0 ha tempi di sviluppo lunghissimi pure per linux. Se poi non ci mettono neanche un grande impegno ti lascio immaginare

          • Si so come funziona…ma Google è dal 2014 che sta lavorando a Fuchsia, ma solo ora sono usciti dei dettagli. Quello che abbiamo visto e provato sui telefoni android era un progetto vecchio. Poi ovviamente si vedrà eh. Ad ogni modo agli eventi di ottobre Microsoft non dovrebbe presentare nulla di interessante, giusto?

          • Oddio sicuramente cose interessanti ci saranno, non relative a wcos ovviamente. Comunque, fuchsia non si sa ancora a cosa debba servire, è troppo indietro nello sviluppo. Inoltre dire “un sistema operativo universale” basandosi sul kernel non vuol dire niente, tutti i kernel se girano sia su x86 e arm sono universali, sta al framework e all’interfaccia esserlo

          • Ti riferisci a Fuchsia parlando di Sistema operativo universale? Li c’è armadillo che sarebbe la GUI e Magenta il Kernel, ma ciò che è uscito è troppo poco ancora, come hai detto tu. Il problema di fondo è che da inizio anno molti stanno dicendo “mi tengo il lumia tanto a fine anno esce surface phone”. Adesso che, secondo quanto dichiarato da te, questo dispositivo potrebbe veder la luce praticamente nel 2019, quei pochi ancora legati a Windows passeranno ad android (prego non iOS). Penso che questa “attesa” porterà ad uscita totale dal mercato smartphone di Microsoft. Fatto sta che quest’idea è molto interessante e non vedo l’ora di vederla completata.

          • è l’obbiettivo di nadella. la gente non deve pensare a Surface Andromeda e wcos come lumia e windows phone, la gente deve dimenticare. deve essere qualcosa di nuovo totalmente. distruggere per ripartire. meglio che passino ad ios che ad android comunque imho, sono più tentati dopo a tornare indietro se vedono innovazione

          • Ti faccio un’ultima domanda. Se dovesse uscire un Surface Phone (o come si chiamerà) sarà un dispositivo orientato al business e, probabilmente, anche una sottospecie di dispositivo mobile. Secondo quanto dichiarato da colleghi di altri blog nazionali e stranieri, le applicazioni silverlight non funzioneranno più su questo nuovo OS…ed applicazioni tipo WhatsApp sono essenziali per il settore business (vedi la situazione in Cina). Pensi che Microsoft nel corso del 2018, verso la presentazione di Core OS, spingerà gli sviluppatori come Facebook per WA a produrre UWP, o cercherà di spingere gli utenti ad utilizzare questo Surface Phone come un dispositivo da affiancare ad android ed iOS, per sostituire a PC e Tablet e non smartphone?

          • informazioni a riguardo non ne ho, questo è sicuro. lo spero, questo sicuramente. l’unica app silverlight importante è per l’appunto WhatsApp. una possibilità potrebbe essere quella di presentare WhatsApp uwp questo 31 ottobre in occasione del lancio di windows on arm, visto che sono dei cellular PC, avrebbe senso e risolverebbe il problema alla radice. continuo a sperare che alla presentazione del surface Andromeda lo speaker dica “queste sono le 100 applicazioni più usate su ios e android, e stanno tutte arrivando sul Windows Store”

          • Ma tu stai già usando la build di Gustave o non sei riuscito a fartela dare? (So che avevo detto che era l’ultima quella di prima, ma questa è importante)

          • nessun problema, sono qui per rispondere. no, non ho la build e se non sbaglio nemmeno gustave ce l’ha attualmente. da quel che ho visto, per ora non c’è niente da vedere XD si vede che è in pieno sviluppo. però, in teoria, con rs3 il composer mobile dovrebbe essere pronto e entro il 5 anche hub, desktop e forse iot

          • sicuro 😀 comunque ale mi ha detto riguardo al sostituire l’interfaccia con l’application framework, ma l’application framework è per l’appunto la libreria di base (stdlib–>COM/win32–>winRT–>UWP), l’interfaccia è parallela tra le due

          • Io ho detto che dopo le librerie legate al kernel c’é l’application framework (comunque in android), ma quello che volevo intendere in quello che ho scritto é che mettere interfaccia li é troppo generico. Anche nel kernel ci sono interfacce. Anche nelle librerie ci sono interfacce. Tu intendevo gui li…peró forse sarebbe stato meglio scriverlo così, non pensi?

          • in quel momento non mi riferivo al kernel in se ma ad un sistema operativo. ok che comunque l’interfaccia è un’applicazione, però comunque non volevo aggiungere troppi tecnicismi se no qui non capiva niente nessuno. comunque si, anche su windows c’è l’application framework, ce ne sono svariati anzi(WinRT, WIn32, COM, silverlight, .NET) tutti quanti scritti nella stdlib, come su android (quello dell’NDK e ART)

          • Io penso di affiancare momentaneamente l’iPhone X al mio Elite x3, anche se il Mate 10 Pro promette bene, sono lontano da prendere un Android (in assistenza, giornalmente me ne entrano troppi)

          • e fai bene, se hai i soldi per permettertelo ovviamente. Microsoft ti spinge a restare nel loro ecosistema anche cambiando os. quando poi sarà il momento, potrai tornare al 100% 😀

          • Non ho bisogno di tornare, perchè sarò l’ultimo a restare! Ma devo affiancare un altro OS obbligatoriamente e non mi va di spendere poco! 😀

          • “Cosi’ poco? Voglio spendere molto di piu’!”
            Hai anche una Dacia Duster per caso? ^^

      • Sisi, chiaro… Proprio per questo dicevo. Visto e considerato che non sarà un semplice smartphone, escluderei a priori anche io l’ipotesi di “Surface Phone”. Magari “Surface Mobile”….

        • Surface Phone era molto iconico non c’è dubbio… poi boh, aspettiamo che panos ci stupisca

  • Interessante, complimenti per l’articolo 😀. Purtroppo però le date sono troppo in la, Spero che alla build mostrino qualcosa di concreto

    • andando a logica dovrebbero mostrare wcos, poi chissà… intanto qualche sorpresa dovrebbe esserci anche per rs4

      • Non so se e’ merito del mio PC scarso ma RS4 a me gira molto piu’ veloce di RS3 (quasi-RTM)
        Es. Mail e’ molto piu’ veloce (oltre ad essere fatto meglio). Ad occhio si vede molto bene.

      • E calcola che solitamente con MS i loro tempi li devi moltiplicare per 2x come minimo.

  • QUESTO è un articolo di informatica!

    Non come su HDBlogghe, dove ormai prevalgono gli articoli sui prezzi degli smartphone!

    Io ultimamente di articoli non ne leggevo più (preferivo passare subito ai commenti), ma questo me lo sono letto tutto di un fiato.
    Lo metto tra i preferiti e ne divulgo pure le info ivi contenute.

    😍

  • Interessante, quindi, se ho capito bene, come architettura OneCore sarebbe esattamente come Windows NT 3.51 che aveva un HAL (Hardware Abstraction Layer) che gli permetteva di girare su sistemi Power PC, DEC Alpha, MIPS e X86.
    Ai tempi i costi della memoria erano ancora altissimi e questo fu rimosso in NT4 dove tutto il VDI e la maggior parte dei drivers vennero portati su Ring 0.

    • in realtà no, Microsoft sta virando NT sempre più verso l’exo kernel. comunque, NT gira ovunque semplicemente perché hanno isolato le parti dipendenti dall’architettura e hanno fatto la versione ARM. di HAL windows ne ha sempre meno da un certo punto di vista, però per quanto guarda le API software sempre di più, ad esempio la UWP, che gira sul Windows Runtime, scritto in COM, scritto in LibC. insomma si fa un bel giro prima di arrivare all’hardware. d’altro canto ad esempio hanno lo stack della GPU costruito direttamente nel kernel, rendendo l’OS il più performante per usare le gpu

      • Capisco; quindi l’ idea sarebbe di lasciare all’ OS la gestione delle risorse di base ed all’ applicazione, o alle librerie alla quale la medesima accede, l’ astrazione del disco?

        • praticamente si. questo dovrebbe aumentare di tanto e diminuire di qualcosa le performance contemporaneamente guadagnandoci un sacco in flessibilità. Microsoft può così scrivere codice una volta sola e farlo girare ovunque, migliorando a sua volta la velocità di accesso all’hardware e mantenendo una sicurezza ad alto livello. insomma, il kernel sarebbe poco astratto ma non avresti il modo di arrivarci, dovendo passare prima per i layer nella usermode. sono dei copioni tra l’altro è esattamente quello che sto facendo con il mio kernel ahaha

  • Ohhh..ecco un bell’articolo in cui si mette ordine nel marasma che si è creato, finalmente un articolo che tira le fila di tante notizie sommarie!💙

  • Complimenti davvero per quest’articolo, Manuele…il tutto appare molto più chiaro e soprattutto interessante.
    Il progetto è senz’altro ambizioso…La riflessione va chiaramente sul mobile: in virtù di questo progetto, perché non si è puntato sul mobile in questi anni di transizione? può questo progetto avere senso, nella pratica, oltre quello di snellire lo sviluppo di Windows stesso…sicuramente vedremo, in futuro!

    • come ho scritto sotto, il mobile attuale è compromesso. la gente pensa ai lumia (low cost) e alle poche app, oppure ai bug di w10m… non va bene. la gente deve dimenticare. e Microsoft tornerà con un brand nuovo e un os nuovo, che la gente vedrà diversamente.
      comunque si, windows si snellirà parecchio, sono abbastanza sicuro che ci troveremo nel desktop quello che era windows phone 8.1, un os leggerissimo e potentissimo

      • Sono d’accordo che, la posizione attuale nel mobile, è compromessa…e l’abbiamo grossomodo vissuta…la mia riflessione riguarda comunque anche il “ritorno”, cosa potrebbe cambiare? MS sarebbe comunque in una posizione di svantaggio e, anche realizzando un prodotto molto appetibile per il mercato, si troverebbe comunque con le solite mancanze…insomma, per farla breve, anche per un ritorno, la vedo abbastanza male

        • vedremo come la gestiranno, comunque, non è da vedersi come un ritorno nel mercato degli smartphone, è la creazione di un nuovo mercato, che gli altri non hanno. non importano le app o le funzioni dell’os. iphone nel 2007 non aveva app, gli altri si. ma se volevi uno smartphone, dovevi comprare iphone, non avevi alternative

          • Diciamo che l’esempio dell’iPhone nel 2007, non è proprio calzante, soprattutto perché oggi il cliente smartphone è fondamentalmente “chiunque” …mentre prima, il mercato smartphone (non cellulari) era in espansione…vedremo cosa accadrà!

          • proprio perché adesso è stagnante c’è bisogno di una novità, che ora cercano in cose semi inutili come smartwatch o speaker smart

          • ahaha no dai, poveretta, tutti le dicono “esci cshell” “esci il surface phone” ma lei non sa neanche dell’esistenza di questi due se non grazie ai leak poverina ahahah

          • Oggettivamente la foto e’ interessante; detto questo mi sembra strano che vada in giro con un terminale, anzi due, con livello di segretezza Cosmic in pubblico. 🙂

          • Non esattamente: quello che l’ iPhone introdusse fu nuovo paradigma per l’ interazione con il teminale; gli smartphones sono antecedent e nacquero dalla fusione dei PDAs con quelli che, all’ epoca, venivano chiamati telefoni cellulari. Per esempio il Motorola MPX 200, che avevo, fu il primo smartphone con in OS della MS ed e’ del 2002/2003.
            Il primo errore grave di MS fu il ritardo nello sviluppo di Photon, un OS che doveva essere il successore di WM5; questo porto’ al rilascio di WM6 e WM 6.5 come soluzioni “tampone”; il secondo errore, forse ancora piu’ grave, fu che quando MS si rese conto di quello che stave diventando l’ iPhone scatto’ il panico e rilasciarono WP7 buttando, come si suol dire, il bambino con l’ acqua sporca in quanto tutte quelle funzionalita’ che avevano permesso a WM di conquistare piu’ del 40% del mercato vennero deprecate.

          • esatto, è quello che intendo: iphone ha cambiato le carte in tavola. non aveva le funzioni o le app degli altri, ma cambiava radicalmente l’uso del telefono. Microsoft ha inseguito ed è qui che ha sbagliato. non bisogna inseguire, bisogna proporre cose che gli altri non hanno ed è questo che vogliono fare con il surface Andromeda, ripetere quello che è successo con iphone, surface pro 3 e hololens

          • Aspe’ non ho capito. Uno smartphone si chiama cosi’ perche’ HA le app. Se nel 2007 non le aveva non era uno smartphone ma semplicemente un cellulare con touch capacitivo.

  • Ti faccio i miei complimenti per l’articolo.. hai il dono di rendere chiari anche concetti complicati..vai avanti così..

  • Tutto questo è una bellissima cattedrale, si parla di uno due anni, ritardo che si somma a quello che ha già. In teoria è tutto bellissimo, resta da vedere se a quell’epoca, la gente assuefatta agli altri sistemi, sarà interessata a questo nuovo paradigma. Potrebbe anche essere un progetto coi fiocchi ma che non serve a nessuno. Io non sono molto ottimista. Sta passando troppo tempo.

    • che non sei ottimista lo sapevamo 😛 comunque 1 anno per il “mobile” (inteso come “smartphone” tablet e 2 in 1, oltre a hub) e qualche mese in più per tutti i desktop.

        • beh stime di Microsoft, non mie. ok che tendono a rimandare, ma pare si siano fissati con ste date da un bel po’, forse nadella li ha strigliati (inoltre, se la sono presa larga apposta), nonostante tutto sia pronto prima preferiscono lanciare con rs5

        • so chi sei e no, non lo è, ne ho già fatti altri.

          interessante il nome, mi hai strappato un sorriso

          • Mi odiano i tuoi colleghi, non posso farci niente.

            Comunque è sempre la solita storia, perciò farò finta di nulla come al solito.

            Se si decidono a voler vare le cose per bene si vedrà. Ma per il momento per me sono come lo ius soli.

          • morti? ahahaha
            vediamo, sono curioso anche io. è da un po’ che seguo lo sviluppo delle cose con informazioni dall’interno e dopo tanti rinvii ora finalmente si sono stabilizzati e sembrano avere le idee chiare
            dai per oggi non ti banno, ma comportati bene per favore, ti prometto che se lo fai insultiamo i centri sociali insieme

          • Meh…Lo stanno portando ancora avanti sta legge, dubito che morirà in mano ai comunisti.

            Comunque non ti prometto nulla, io ci provo (magari verrò qui a parlare di Gentilstronzo all’improvviso xD), ma ti pregherei anche a te di non far girare facilmente certa disindormazione riguardo gli altri sistemi.

            Sii migliore della Boldrini xD

          • che disinformazione? non mi pare di aver neanche parlato di altri sistemi ahahah
            comunque, non hanno i numeri e fra un po’ finisce la legislatura, quindi ce l’hanno in quel posto per fortuna.

            e tu sii migliore di vendola :*

          • Intendo da altri utenti. Tu sei mod, perciò sii un vero mod.

            Eeeeeh…Magari, mi sa che faranno carte false per mantenersi la poltrona.

          • va bene dai

            dipende dalla legge elettorale che fanno, speriamo che almeno i partitini del cazz0 spariscano

          • Purtroppo per colpa di questi subumani si sta diffondendo un odio razziale senza precedenti.

            Non vorrei salisse Salvini o peggio Casapound.

          • dai è una lega abbastanza diversa da quella di bossi che hanno silurato, a livello regionale/comunale si sta dimostrando ottima

          • Seeeee, già con i 5s hanno da ridire, se passa la Lega ripeteranno a pappagallo il mantra “FASCISTA A TESTA IN GIÙ” in eterno scerti signori.

          • anche questo è vero ma questi signori vorrei vederli come cenere per fare il sapone 😀

          • E fra parentesi questa è la stessa gente che chiude un occhio sui campi rom che bruciano gomme da mattina a sera.

  • Idea buona da vedere (al solito) come verrà applicata.

    Uso per la maggior parte del tempo il telefono, che sarebbe bello poter connettere al monitor per lavorare (nel mio caso con modellatori o engine).

  • Fantastico, Manuele! Ho avuto modo di leggere in questi mesi diversi tuoi commenti e trovo il tuo post illuminante.

    Alcuni domande/considerazione.

    WCOS/Andromeda: avevo letto del nuovo nome direttamente su Windows Central. Mi sorprende che abbiano preso un simile granchio! (Oppure ho letto male io!)

    Redstone 5??? REEEDDSTTOONEEEE 5? No, davvero! Ho sempre pensato alla 4. La 5 è fra un secolo!

    Fonti? Qual è la fonte di quanto esposto sopra?

    Hardware. Visto che a livello software sembri molto ben informato, hai novità in merito all’hardware del Surface Phone? Dopotutto, Nadella sembra puntare tutto su quello!!

    • 1) grazie per i complimenti
      2) succede a tutti di prendere un granchio
      3) è un anno preciso. non male alla fine
      4) fonti segrete, modello WC. quindi non posso dirtelo XD
      5) non ho novità, io ho solo leak software. posso confermare al 102% che sia foldable grazie ad alcune API, ma nient’altro

      • Scherzi? E dici poco!!! Sicuramente non mi conosci, ma ho già fatto alcuni commenti su questo forum, uno dei quali, tra l’altro, era stato usato per un post. Ad ogni modo, giusto per un ripetermi, sono fermamente convinto che l’accoppiata foldable / Windows 10 sia qualcosa di più che rivoluzionario.
        Personalmente SOGNO il giorno in cui davvero lo ‘estenderò’, aprirò Office e inizierò a lavorare.
        Insomma, per me la conferma al 102% di quest’unico fattore significa tutto.
        Adoro il Surface Pro 3 sul quale sto scrivendo (e sul quale qualche minuto fa stavo fotografando un modellino di Minecraft in realtà mista sul comodino di mio figlio 🙂 ), ma detesto l’impossibilità di averlo sempre con me, la comodità di poterlo mettere in tasca.
        Ciò di cui sono fermamente convinto è di non avere esigenze speciali, di non far parte di una nicchia. Penso invece che ci siano decine di milioni di professionisti che non vedono l’ora di potersi portare il PC in tasca e molti altri che troveranno l’oggetto semplicemente cool. Se MS gioca la sue carte, per tutti gli altri sarà la nuova moda.

        • Concordo. Anche io ho il Surface Pro 3 che in molte occasioni porto con me, per prendere appunti ai meeting, o nelle gite fuori porta quando mi siedo in un locale o in un parco, oltre in casa in tutte le salse. Aggiungere a questi Surface (il Laptop è il nio prossimo obbiettivo) un Ultramobile rappresenterebbe la quadratura del cerchio.

    • Redstone 5 esce 6 mesi dopo Redstone 4 quindi piu’ o meno penso…. boh… fra 1 anno esatto! Cio’ i poteri!
      A volte mi spavento da solo.
      1 anno != 1 secolo

  • Dimenticavo: sul fare terra bruciata tra qui e il Surface sono d’accordissimo con quanto esponi tu e dice Nadella. So che è la parte che fa più male agli appassionati che si sentono traditi. Io ho un S7 ‘Microsoft’ (Arrow, OneDrive, Office…). Tra qui e il Surface Phone prevedo di prendere un Note 8. Se avessi un Lumia, probabilmente sarei anche io molto irritato, ma, commercialmente, hanno fatto bene ad accoppare il moribondo.

    • Perche’ non opti per l’S9 a Gennaio 2018? Tanto a spesa siamo li’.

  • Che dire, articolo profondo, dettagliato ma comprensibile. Uno sguardo ampio su quello che sarà….non quello che “sarebbe”…i miei complimenti…dal mio Surface Laptop che sarà aggiornato a Windows Core OS 😉

    • Ora che lo aggiorneranno a WCOSO non si ricorderanno manco di averlo prodotto ^^

  • Finalmente si é un po di luce e chiarezza in fondo al tunnel . Ieri avevo ragione quando dicevo che sapevate qualcosa furbacchioni XD 🙂 .

  • Ma se andromeda avrà sia il composer desktop che quello mobile e forse anche altri come scrivi , come farà ad uscire prima del composer desktop previsto nel 2019? Avrà il composer desktop “legacy” quindi con le finestre Windows vecchie in certe impostazioni ecc che poi verrà aggiornato al composer desktop nuovo nel 2019?

    • Avrà il composer desktop che uscirà anche su w10s, quindi senza i menu avanzati (tanto non servono quasi a nessuno) ma avrà un buon 90% di quello che c’è oggi su desktop

      • Quindi avrà andromeda e polaris, polaris verrà aggiornato man mano per aggiungere le funzioni che si hanno solo su interfaccia vecchia non UWP? Ho capito bene?

        • Esatto, ma non è che ci saranno parti di interfaccia vecchia, quelle proprio non ci saranno fino a quando non le metteranno. Interfaccia 100% uwp

      • Per come sono fatto preferisco chiudere questa parentesi con Android, nulla da dire su questo xiaomi redmi note 4 veramente una spada, reattivo e pagato una cavolata. Android funziona bene e le App idem ma non riesco a farmelo piacere, le App Microsoft poi funzionano molto male. Se non altro ci ho provato e mi sono tolto il pensiero

        • Te ne sei accorto anche tu che le app Microsoft vanno bene su wm10 ? Strano perché a leggere in giro dicono il contrario . Ti sono vicino , WhatsApp é fulmineo su Android più di Ios oserei dire. Outlook é solo decente , one drive idem il resto a parte msn notizie vabbè bisogna chiudere entrambi gli occhi . App contatti e telefono di Microsoft é anni luce avanti rispetto alla controparte Android & Ios . Comunque sicuramente in Microsoft finché non risolvono la questione app e i sto caricando la situazione non cambierà.

          • la cosa sconcertante è il backup dello smartphone ogni app ha una vita propria e devi fare un backup dedicato, poi per avere le foto nella rubrica senza un app di terze parti non riesci ad averle. La mia scelta è stata dettata dall’azienda in cui lavoro, prima avevamo tutti lumia poi sono stati sostituiti con android dopo i 3 anni di contratto e gli applicativi spostati su quest’ultimo. Se dovesse tornare microsoft sicuramente gli smartphone sarebbero dei windows mobile visto che il problema non sono le app (per la nostra realtà lavorativa) ma i terminali inesistenti

  • Non da parte di Microsoft. Microsoft farà solo top. Da parte degli oem invece, sono sicuro al 100% che qualcosa ci sarà

      • Non ha senso in questo momento Io mi sono preso due moto g5s , va bene 16mpx non ha la fotocamera del fantastico lumia 950 , ma almeno ho preso un periodo di pausa aspettando un ritorno di fiamma di Microsoft in futuro .

  • Non mi sembra che l’articolo dica cose nuove non già lette. Sicuramente un diagramma a blocchi della macro architettura sarebbe stato più utile a capire.

    • ci sono parecchie cose in più, tipo i composer con relativo significato, alcune date, alcune informazioni sulla gestione del rollout ecc. se hai domande fai pure, avrei fatto volentieri il diagramma ma io stesso non ho ancora capito bene la cosa, è estremamente intricata e non ho accesso a quelle cose, sto andando a “ricostruzione basandomi su ciò che so” e quindi ho fatto un riassunto in 3 parti, visto che windows di layer ne ha davvero tanti

  • Complimenti alla redazione per la qualità dell’articolo se ne vedono pochi al giorno d’oggi bravi bravi! Per il resto…lumia 950 XL ancora per un anno 😂

  • Che fine ha fatto Project Astoria per Android app emulation? Funzionava bene ma lo hanno rimosso, perché? Lo rivogliamo.

  • Leggo di gente “disperata”. Ma ad oggi quale telefono vi dà la fotocamera presente su un 950 XL, la ricarica wireless, scanner iride e continuum a livello hardware?? iPhone X? S8?

    Il software è quello che conosciamo e che piace a tanti di no, più di altri OS. Sono gusti. Riprende in tutto la linea di Windows 10 per PC (con live tiles, impostazioni ecc…) e resta comunque reattivo, con tante integrazioni che noto ogni giorno usando anche Surface e Xbox (il fatto che siano sempre più presenti su altri sistemi è un di più).

    Le app dell’ecosistema Microsoft – e io le uso tutte – son fatte bene e per il resto se ne trovano nello store di ogni tipo, molte UWP. Io ne ho installate un centinaio e le uso quotidianamente. Di queste – e sono pronto al confronto su qualità/quantità – tante sono migliori della controparte iOS e Android, altre semplicemente fanno il loro lavoro e se universal non scompariranno domani… Musica, video, social, fitness, lettura, produttività, gestore pass ecc… Negli anni, anche per pc, ho trovato le migliori app/servizi offerte su Windows da parte di aziende o di sviluppatori indipendenti e non necessito di maggiori alternative: queste funzionano come si deve e sono anche cross-platform.

    Questi motivi mi spingono a non fare drammi e continuare con il mio Lumia. Tra un annetto, o quando sarà, vedrò cosa offre il mercato. Sicuramente Windows Mobile per come lo conosciamo oggi non esisterà nei prossimi anni, ma dispositivi mobili con Windows sfido chiunque a poter dare una sentenza definitiva (in entrambi le direzioni, eh…). Microsoft tirerà fuori qualcosa, IMHO.

  • 2019 (Redstone 6 o 7)
    jajajajajjajajajajajjajjjajajajjajajjaj o 2025, o 2022 jajajajajajajajaj