Enrico Rovacchi di Surface Phone Italia con Lorenza Poletto Category Manager Surface Microsoft Italia
RIflessioni

Surface Book 2, intervista esclusiva con Lorenza Poletto, Category Manager Surface Microsoft Italia

Buongiorno a tutti, siamo qui con Lorenza Poletto, Category Manager Surface in Microsoft Italia.
In questa occasione parleremo del nuovo Surface Book 2 in arrivo anche per il mercato italiano.

1) Ciao Lorenza, ci eravamo lasciati a fine Ottobre con l’interessante confronto sull’universo Surface e sulle prospettive future per il brand. Ora la notizia della prossima disponibilità del nuovissimo Surface Book 2 anche per il mercato italiano. Cosa significa questo?

La strategia di Microsoft è quella di distribuire tutta la famiglia di prodotti Microsoft in tutti i mercati. Dopo Surface Pro e Surface Laptop, device che personalmente utilizzo e consiglio per chi cerca un ottimo equilibrio tra portabilità, autonomia e design, finalmente sarà disponibile anche in Italia il nuovissimo Surface Book 2 e non è finita qui in quanto prossimamente potrebbero arrivare anche altre novità. Chiaramente Surface Book 2 vanta un posizionamento più alto rispetto agli altri prodotti della gamma, è un prodotto sicuramente “Premium” e il fatto che venga distribuito anche in Italia è un dato molto importante per il nostro mercato.

2) Quindi secondo te l’Italia ora sta acquisendo importanza agli occhi di Microsoft anche per quanto riguarda il mercato hardware?

Sicuramente nel corso degli anni l’Italia ha acquisito rilevanza a livello globale per quanto riguarda la distribuzione dei dispositivi Surface, seppur con tempi più lunghi rispetto ad altri mercati europei dove da tempo la gamma Surface è disponibile. Ma ora ci stiamo riallineando anche noi. Non a caso sia GFK che altri istituti hanno rilevato un incremento di volumi e market share anno su anno a testimonianza dell’ottimo lavoro effettuato sui vari canali e della buona reattività dei nostri clienti.

3) Torniamo a Surface Book 2. Arriveranno sia la versione da 13,5’’ che quella da 15’’?

Arriverà in tutte le configurazioni previste per il mercato americano sia nella versione da 13,5’’ sia in quella da 15’’ con quotazioni ancora da definire. Per quanto riguarda il canale distributivo non è ancora stato definito nei minimi termini ma siamo in dirittura d’arrivo anche su questo. Ci teniamo a ribadire il fatto che visto la tipologia di prodotto e il target d’utenza il nuovo Surface Book 2 verrà distribuito su canali selezionati. In pratica non sarà un dispositivo disponibile ovunque e in qualsiasi retail, al contrario di Surface Pro e Surface Laptop che hanno un posizionamento prodotto sicuramente più basso e quindi hanno un canale di distribuzione più ampio. Insomma, ci teniamo all’esclusività di Surface Book 2 che sicuramente non è un prodotto per tutti.

4) Puoi darci delle date precise di arrivo?

La versione da 13,5’’ sarà indicativamente preordinabile da metà Febbraio con disponibilità reale dopo circa 1 mese. Per quanto riguarda la versione da 15’’ arriverà con qualche settimana di ritardo. Il preordine partirà in contemporanea col 13,5”. In ogni caso ci tengo a precisare che sono indicazioni di massima, stiamo definendo il tutto in questi giorni quindi potrebbe esserci qualche variazione.

5) Puoi parlarci delle caratteristiche e delle particolarità della nuova gamma di Surface Book?

Surface Book 2 è il primo modello della gamma prodotti Microsoft ad adottare i processori Intel di 8a generazione quad core in abbinata con 16 GB di Ram di sistema a parte la versione entry level che parte con 8 GB. Un’altra particolarità, oltre ad essere il primo Surface con una porta USB Type-C integrata, è sicuramente la doppia scheda grafica, Intel e Nvidia accelerata della serie GTX 1000. Ancora, non posso non citare il display touch staccabile con la pressione di un bottone sulla tastiera che permette di ottenere un tablet di ampie dimensioni ad altissima risoluzione. Stiamo parlando di oltre 3K. Direi che non c’è nulla di paragonabile sul mercato. Aggiungiamoci il supporto a Surface Dial, a Surface Pen con 4096 livelli di pressione e l’autonomia fino a 17 ore in playback video e completiamo il quadro di un prodotto di altissimo livello. Non mancano ovviamente la consueta cura costruttiva e i materiali di alta qualità che da sempre contraddistinguono i dispositivi Surface.

6) Qual è il target di utenza a cui si rivolge il nuovo Surface Book 2 e per quale tipo di utilizzo è stato progettato?

Surface Book 2 si indirizza ad un target di utenza parzialmente differente rispetto al resto dei prodotti della gamma, un’utenza più avanzata, tecnica, grafica. Lo sviluppo CAD, il montaggio video e molto altro sono gli utilizzi ideali per il Book, ma citerei anche il pubblico dei gamers, seppur il gioco non è l’utilizzo principale per cui il Book è stato progettato. In pratica l’utenza Steam, quindi docenti e studenti delle facoltà tecnico scientifiche, i creativi in genere, gli sviluppatori e i veri intenditori appassionati.

7) Dato il posizionamento del prodotto, il nuovo Surface Book 2 può essere considerato una reale alternativa alla gamma Mac Book Pro di Apple?

Assolutamente, anzi direi che non solo è il principale concorrente ma date le caratteristiche e le particolarità per cui si distingue andiamo oltre. Il touch, la penna, il disegno, la possibilità di staccare il display e utilizzarlo in modalità tablet sono tutti aspetti che non troviamo nei computer Apple.

8) Dato che Microsoft ha esteso anche all’Italia la disponibilità di questo nuovo prodotto, possiamo attenderci la stessa strategia anche per le novità in arrivo in futuro?

Al momento è sicuramente prematuro fare valutazioni ma vista la direzione intrapresa sono fiduciosa.

9) Hai qualche notizia in merito ad un possibile arrivo anche da noi di Surface Studio o di un suo prossimo aggiornamento?

Da qui a 6 mesi la fascia prodotti è definita, ci riaggiorneremo più avanti per nuovi feedback. In ogni caso è ipotizzabile un possibile aggiornamento dello Studio prima che arrivi anche da noi.

10) Data la sempre maggiore disponibilità di prodotti della gamma Surface prevedete in futuro di aprire degli Store Microsoft anche nel nostro paese sulla falsariga di quanto già avviene all’estero?

Per quanto riguarda l’Italia allo stato attuale non abbiamo visibilità in tal senso ma mai dire mai, le strategie spesso cambiano con il mercato.

11) Puoi anticiparci qualcosa sull’andamento della divisione Surface a livello mondiale e Italiano?

Siamo in attesa dei risultati e le aspettative sono comunque buone. Per quanto riguarda il mercato italiano i dati testimoniano la bontà della strategia operata con il brand negli ultimi 6 mesi e le novità introdotte lasciano ulteriori margini di crescita.

12) E sul futuro, puoi dirci o accennarci qualcosa? In questo 2018 arriveranno altre novità?

Posso dirti che c’è una forte volontà di continuare a investire nella gamma Surface per cavalcare nuove esigenze che richiedono nuovi prodotti. Sorprenderemo ancora. Questo per rispondere a chi qualche tempo fa aveva dubitato delle reali intenzioni di Microsoft nei confronti della sua gamma prodotti.

Bene, ancora una volta ringraziamo Lorenza Poletto per questo interessante confronto e già prenotiamo un prossimo appuntamento per le novità che emergeranno nei prossimi mesi.

Un saluto da parte di Enrico Rovacchi e dello staff di Surface Phone Italia a tutti i lettori.

Anteprima del nuovo Surface Book 2

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!
banner easeus surface-phone-italia


Inline
Inline