surface phone concept data uscita - surface phone italia
RIflessioni

Microsoft ci sei…? Ce la fai? Sei connessa? – La dissertazione sul Surface Phone

Io non sono scontento di Windows Mobile, anzi, mi ci trovo proprio bene. Tutti parlano di App Gapp. Si esiste, purtroppo non si può dire altro. Però alla fine ho quasi tutto quello che mi serve.

Certo vorrei uno smartwatch che si interfacciasse con il 950 e mi mandasse le notifiche (ho fiducia in Fitbit), vorrei un’app che si interfacciasse con l’infoteinment della macchina (purtroppo sviluppata dal costruttore solo per Android e iPhone) e un altro paio di cosette ma, alla fine, non sono problematiche bloccanti, o almeno, non  lo sono al punto da costringermi a cambiare telefono (quello si sarebbe un disastro).

Quello che però patisco molto è questo interregno. Nei grossi store non si trovano più telefoni Widnows Mobile, ne’ di Microsoft ne’ di altri costruttori. Certo uno può sempre prendere un browser, andare su amazon e trovare quello che vuole oppure su siti meno noti dove trovare delle offerte particolarmente cool.
Sta di fatto che mia moglie ha rotto il suo telefono e non ho potuto cambiarglielo al volo, ma attendere due giorni che da Amazon arrivasse un Acer Jade Primo. Quando mia figlia (l’unica che ha Android) ha fatto volare il suo dalla finestra, è bastata una visita al Mediaworld vicino casa per risolvere il problema.

Non è un gravissimo problema, ma fa capire come la stagnazione in cui si ritrova l’ecosistema Microsoft Mobile è comunque percepita anche dall’utente comune che, oltre a non trovare telefoni, si chiede se tu sia molto sano di mente quando gli tessi le lodi di un sistema che non si trova da nessuna parte.

Anche da appassionato questa cosa mi sconforta. Volessi anche prendere un nuovo terminale ( cosa che non faccio solo perché il mio 950 per ora si difende più che egregiamente), cosa farei? Perché meglio della serie 950 di Microsoft al momento esiste solamente l’HP X3, ma considerando che il processore è solo leggermente più veloce non ha molto senso effettuare il cambio e, senza informazioni utili, spendere 500 € è un po’ da scemi.

Qui sta il punto. Qui sta il problema che in Microsoft, e specialmente al reparto marketing stabilmente presieduto dalle scimmie urlatrici che si dondolano dalla lampade, nessuno riesce a comprendere. Le informazioni.
Posso capire il riserbo. Posso capire che vogliano anche fare una presentazione con il botto del “Next Big Thing” ma  il problema è che non puoi lasciare un mercato totalmente ignaro. Apple in questo caso è una maestra. Tra indiscrezioni, rumors, leak di cover da parte dei produttori, listini che escono e rientrano da parte di distributori e mille altre facezie e “errori”, sono capaci di creare un hype tale da far sbavare come boxer la maggior parte dei suoi fan. Poi se ne escono con un terminale la cui maggior feature è la mancanza del jack da 3,5”, ma questo è un discorso totalmente diverso.

Qualche giorno fa il buon Gerardo Siano mi fa: “Perché non fai un altro dei tuoi editoriali?”
Domanda facile, risposta complessa. Perché, come gli ho risposto, dopo un po’ che scrivi su nulla & speculazioni ti ritrovi non solo ad esaurire le idee, ma anche con la sensazione di essere Tom Hanks in Cast away, dove passava il tempo a parlare da solo o con pupazzi autocostruiti.

Oramai abbiamo parlato dei processori (ARM o Intel), del fatto se il prossimo device avrà Windows 10 o Windows 10 Mobile, se nel caso in cui avesse Windows 10  il secondo sarà ancora sviluppato o no, del problema dell’application gap, dei display ripiegabili, dei filmati futuristici pubblicati su Youtube, ma ora?
Microsoft appare come il monolite di 2001 Odissea nello spazio. Sta lì fermo imperturbabile e inalterabile.

Stavo pensando di andare sotto Microsoft Italia e tirare un paio di banane. Potrei ricevere uno “shit storm”, viste le abitudini di alcuni primati quando si sentono minacciati, o magari potrei trovarmi tra le mani un prototipo del nuovo Surface XXXX, tiratomi per ripicca da una scimmia urlatrice. Ma sarebbe davvero l’ultima spiaggia.ù

Quindi? Il mio è un appello: “Microsoft muoviti”. Non sei pronta? Presenta un prototipo, un moke up, un’idea, fai vedere tre slide di PowerPoint con scritto confidential, manda un Twitter per caso, fai una conferenza mirabolante al MWC dicendo “stiamo per stupirvi con effetti speciali”, attiva questo cavolo di programma Geek Café (ove mi sono iscritto e manco ho ricevuto uno straccio di mail di risposta) chiama coloro che hai selezionato e fagli vedere un qualcosa di rettangolare coperto da un foulard di seta cinese.

Insomma l’idea è “se ci sei batti un colpo”, quello che serve ora è qualcosa, qualunque cosa possa far capire ai fan boy, ai clienti, agli OEM, agli afitionados che qualcuno lì dentro ha le idee chiare e una strategia.

 

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!
  • ….tutti che date la colpa a me con queste richieste di editoriali!!! ahahaha

  • Chiara Perillo

    Vorrei tanto anche io avere qualche segnale. Non mi interessa quando sarà presentato. Vorrei solo avere la certezza che qualcosa succederà… Che diamine.. Quanti anni sono passati ? Da quanto tempo si vocifera questo surface phone? 3 anni? 4 anni?

  • Questo articolo dovrebbe leggerlo Satya Nadella in persona

  • Aikon

    “Qui sta il problema che in Microsoft, e specialmente al reparto marketing stabilmente presieduto dalle scimmie urlatrici che si dondolano dalla lampade, nessuno riesce a comprendere”

    quello che dico da una vita, hanno potenziale e poi non riescono a farlo comprendere, nel settore marketing è meglio che si impicchino tutti

    • ILCONDOTTIERO

      Per primo deve dare l’esempio il Nutella , nelle antichità Maya era il re che doveva dare l’esempio al popolo .

      • Aikon

        Ma Nutella ci crede e ci mette passione, poi arriva al marketing e…. “ragazzi siamo belli siamo bravi” risposta “uh uh banana”

      • Andrea Ghirardini

        Puoi avere ragione ma sta di fatto che ora Microsoft sta guadagnando alla grande, è la terza azeinda più capitalizzata del mondo,e le azioni sono schizzate. Quindi non ha fatto un cattivo lavoro. E queste cose servono specialmente per i settori che sono totalmente in perdita

        • Cosmocronos

          Per la verità utili e capitalizzazione sono due parametri completamente diversi e non correlati.

  • Già… io ho paura che anche con Surface Phone non cambierebbe molto… o magari smuoverebbe il mercato degli OEM ma dubito…

    • Arnaldo Vita

      Se esce il Surface Phone “rivoluzionario”, ti faccio vedere come anche le scimmie urlatrici riescono a fare marketing di un certo livello;)

      • Andrea Ghirardini

        Se fanno un bundle Surface Phone + Banana giuro che lo compro solo per lo sforzo

        • Arnaldo Vita

          ahahahahah 😀 Considerando l’eventuale partnership con starbucks al massimo possono vendere Surface Phone + litro di caffè ahahah

          • Cosmocronos

            Caffè… direi uno sbobbone.

  • 000

    gente di marketing c’è l’hanno, ma da una parte hanno gli opinion leaders con i fucili spianati pronti a sparare a zero se per caso promettono qualcosa che poi viene disatteso, dall’altra c’è un modo di fare azienda che fino all’ultimo si tiene aperte un sacco di possibilità e spara fuori quella che le sembra più conveniente…se sei uomo marketing è una situazione difficile da gestire!

  • antonio sgrignoli

    BRAVISSIMO ………… QUOTO TUTTO

  • Penso che tutti avete letto il recente articolo di Windows Central: in sintesi, si presume che, in questo 2017, faranno uscire diversi dispositivi Surface, tra cui quelli con architettura ARM. L’intenzione di Microsoft è quella di spingere gli sviluppatori delle app più importanti a portare le proprie applicazioni sullo Store facendo leva sul sucesso di Surface e dei nuovi dispositivi ARM, sul lancio si prodotti simili da parte degli OEM, sull’ampio numero di Windows 10 attivi, e quindi aspettare il 2018 per far uscire il Surface Phone. L’idea è quella di non bruciare un dispositivo che, per mancanza di app, potrebbe farsi una fama negativa da parte di quell’utenza non abitualmente Windows. Microsoft vuole vendere il suo prossimo Phone non solo ai fan come noi bloggari ma a un pubblico più ampio possibile. Sono comunque d’accordo con Andrea Ghirardini che quanto prima in Microsoft debbano fare una conferenza stampa per fare chiarezza e dare qualche velata anticipazione.

    • 000

      Il ragionamento mi sembra giusto e coerente! 😉

    • Arnaldo Vita

      Io ho letto quello in cui dicono che molto probabilmente il sp non uscirà nemmeno nel 2018… Dopo averlo letto mi è venuta voglia di andare a tagliare legna per scaricare la rabbia …

    • MatitaNera

      e perchè non vendere più i Lumia in questa fase intermedia ? non sarebbe servito per attirare (un minimo) di app ?

      • Andrea Ghirardini

        In effetti…

      • Arnaldo Vita

        …forse, ma sarebbe stato un investimento a perdere.

    • MatitaNera

      ci sono 3 punti molto dubbi: “facendo leva sul sucesso di Surface” (che è un successo comunque di nicchia, il grande pubblico non li conosce) “sull’ampio numero di Windows 10 attivi” (purtroppo solo una minima parte usa lo store e le app, gli altri lo usano come usavano Xp) “sul lancio si prodotti simili da parte degli OEM” (sul mobile fino ad ora è stato un disastro)

  • Enrysoft

    Che dire, occupandomi direttamente da retailer di queste cose…quoto tutto. Il problema è che andare sotto la sede di MS Italia servirebbe a poco, anche lì poco o nulla sanno (o così dicono), tutto risiede negli U.S.A. dove sono ben abbottonati su tutto. Quello però che non valutano, e io lo verifico spesso, sono le conseguenze, o meglio i danni a livello di immagine sul mobile. Hai dato l’idea di essere sparito per il pubblico, non rilasci o non fai trasparire nulla sui tuoi device futuri, come pretendi che ti si possa dare credito anche una volta che, finalmente, presenti il tuo dispositivo ? Anch’io mi sono iscritto al programma Geek Cafe…fosse arrivato qualcosa…non è decisamente il modo di fare. In Microsoft continuano con i Forum, i pareri dei Geek etc etc…sapete quanto conta tutto questo sul mercato ? 0…0,0….farai numeri piccoli, piccolissimi…tu non devi piacere al Geek, no, tu devi piacere al primo che incontri per strada, cosa che Apple sa bene e dei Geek ormai gli frega nulla, ha messo in piedi da anni un reparto marketing di riferimento e si sono visti i risultati. Sarà bene che Ms si svegli se realmente in ambito mobile vuole portare a casa numeri seri, non numeri da Geek.

    • MatitaNera

      copncordo su tutto: “tu non devi piacere al Geek, no, tu devi piacere al primo che incontri per strada” e ho forti dubbi che il mirabolante Surface Phone lo farà

      • Andrea Ghirardini

        Basterebbe che piacesse ai business manager per essere comunque un successo rispetto ad oggi

        • MatitaNera

          può essere, ma i business managermi sa che ce li siamo giocati con Iphone…

  • Nick B

    Le scimmie urlatrici del marketing di microsoft America penso si siano svegliate con la presentazione del surface studio, ma diciamo sono ancora le sette di mattina quando non capisci ancora nulla 🙂
    Altro commentino che vorrei fare é che microsoft sta rilasciando tanti indizi, non lo considererei un silenzio di tomba, questo lo dico perché satya Nadella che dice “stiamo lavorando al dispositivo mobile perfetto” non é poco, poi i brevetti che sono stati scoperti, non sono li a caso, di certo nulla di sensato che faccia pensare ad una strategia marketing di anticipazioni e hype come per gli iphone, ma hanno dato segni di vita; almeno secondo me.

    Vorrei tornare un’attimo al marketing e fare una critica al marketing di microsoft Italia… Perche penso sia solo imbarazzante che l’unica pubblicità che ho mai visto del surface pro 4 fose un’immagine sgranata con scritto NUOVO su msn.

  • ILCONDOTTIERO

    Se perfino Zelig chiama in causa Microsoft un motivo ci sarà .

    • Arnaldo Vita

      Ahahah

    • ahhahaha… modestamente, il titolo è tutto merito mio!!! tzk hahahah 😀

  • Edoardo

    Bell’articolo, che sottolinea il “disagio” di chi comprende e direi sperimenta ogni giorno la qualita’ eccellente di devices come Lumia 950, 950xl ed HP Elite x3 ma che vede nel contempo la morte di Windows Mobile nel mercato ormai monopolizzato, dopo la morte anche di Blackberry, da Apple e Android. Per un utente medio Android o Ios, che non si prenda la briga di smanettare seriamente per un po’ di giorni su un device Windows Mobile, quest’ultimo e’ un flop ridicolo, molto limitato, un sistema chiuso e senza apps. L’utente Android o Ios e’ pago di quello che ha, che funziona, che e’ l’evoluzione della stesso sistema operativo da ormai un decennio, arricchito di tante apps e games e altro. Delle potenzialita’ di Windows 10 non gliene puo’ importare di meno e ancor meno del grande investimento nella ricerca che Microsoft ha fatto e sta facendo. L’abbandono della serie Lumia, come ho gia’ avuto modo di sottolineare, e’ un altro segnale che Microsoft non vede possibili sviluppi sul mobile (intendo Windows Mobile cosi’ com’e’). Un capitolo si chiude e Microsoft esce di scena (si fa per dire) dal mercato mobile. Per uno come me, che si tiene stretto un Lumia 950xl dual sim, non e’ facile resistere a questo “disagio” che si fa piu’ concreto, come gia’ descritto in un altro post, quando vedi diverse applicazioni importanti per il tuo lavoro dismesse dallo Store. Ma, mi sembra di poter dire, Microsoft sa quello che fa e se lascia morire di morte naturale qualcosa, e’ perche’ sta lavorando a qualcos’altro. Cosi’ e’ stato con la nuova serie Surface e con lo sviluppo di un sistema operativo flessibile e capace di mettere insieme l’uso desktop e quello tablet, cosa che Apple e Android, checche’ se ne dica, non hanno fatto. Giorni fa un responsabile del settore informatico di un grande magazzino, dopo aver frettolosamente descritto le caratteristiche di un Surface 4 Pro, decantava ad un cliente il MacBook, dicendo che con quello e’ come essere su un altro pianeta…A parte che comparare le mele con le pere non funziona ed e’ assolutamente inconcludente, nell’occasione mi son permesso di far notare al cliente che il sottoscritto, necessitando per lavoro sia di un buon portatile che di un tablet, aveva trovato le due cose riunite nel Surface, mentre con Apple non avrebbe potuto acquistare solo un Ipad il cui sistema operativo non supporta la stragrande maggioranza dei programmi professionali. Questa apparente “digressione” e’ solo per sottolineare che Microsoft sa quello che fa, e ha gia’ fatto qualcosa che altri non hanno fatto. La prossima mossa, come i rumors lasciano intendere, sarebbe la creazione di un device che in un solo sistema operativo unisca funzioni PC, Tablet e telefono. Senza entrare nel merito di dimensioni, processore etc. , questo sarebbe un passo estremamente innovativo con conseguenze piuttosto interessanti e certamente reazioni superiori a quelle destate a suo tempo dall’uscita del primo Ipad. Credo di poter pensare che il vecchio adagio “ride ben chi ride ultimo” possa forse valere anche in questo frangente.

    • Ottima analisi, che denota una notevole lucidità nel comprendere la situazione.

    • MatitaNera

      sottolineo questo passagggio, che forse a noi aficionados tende a sfuggire : “[alla gente che usa Androdi] Delle potenzialita’ di Windows 10 non gliene puo’ importare di meno e
      ancor meno del grande investimento nella ricerca che Microsoft ha fatto e
      sta facendo”

    • Andrea Ghirardini

      Non posso che essere d’accordo con te

    • Cartesius85

      Ottima analisi e vero il “ride bene chi ride ultimo”. Purtroppo è parimenti vero che prima o poi devo pure ridere: se passa troppo tempo dall’ultimo smartphone uscito è chiaro che si perde la fiducia anche di chi, come me, uno smartphone W10 già ce l’ha e non vede l’ora di sognare un nuovo upgrade. Ormai è tempo di sbrigarsi ma si sono impuntati su un settore che gli ha dato molto poco (console da gaming, quest’anno l’uscita di Scorpio) e non dicono nulla su un settore che avrebbe bisogno della stabilità di sistema e la fluidità di W10Phone.

  • Arnaldo Vita

    Inizio veramente ad avere dei forti dubbi sul fatto che surface phone arriverà quest’anno… Questo sarebbe veramente troppo!

  • MatitaNera

    Ottimo articolo, cose che ho pensato anche io, a che serve questo silenzio e questo lasciar morire le cose…veramente inspiegabile…come dici tu, comprendo creare il terreno per la “sorpresa” ma così la sta tirando un po’ lunga però…

  • Bisogna capitalizzare il successo dei Surface (ottimo nei Paesi Guida: USA, Regno Unito e Germania), buono in Paesi come l’Italia, la Francia e la Spagna… Come è stato riportato da Enrico Rovacchi nell’articolo apposito, la vendite dei Surface, aumentate già rispetto all’anno precedente, sono destinate ad aumentare ancora e lo faranno grazi anche al lancio di nuovi dispositivi. Il futuro in Casa Microsoft parlerà sempre più Surface: con l’archiettura ARM e con quella Intel si avrà una sempre più completa gaqmma di prodotti.

    • Enrysoft

      Sai una cosa ? Sono d’accordo con te 🙂

  • AndreAX

    Le tempistiche sono fondamentali tanto quanto le buone idee; presentare un buon prodotto in un periodo NO può risultare in un fallimento tanto quanto presentare un prodotto farlocco o me-too nel periodo giusto. Microsoft può raccogliere ancora gli strascischi dei note 7 esplosivi o del pessimo iPhone ma nulla è eterno quindi sono d’accordo con l’autore o a Febbraio tira fuori qualcosa dal cilindro o bye bye Microsoft…

    • Andrea Ghirardini

      Non dico un prodotto finito, ma certamente deve far capire di avere qualcosa sotto il cofano

      • AndreAX

        Sinceramente? Se non è almeno a metà strada con lo sviluppo a me lascerebbe l’amaro in bocca vedere un render sia pure ufficiale…. ci vuole qualcosa di REALE!

  • Cartesius85

    Microsoft negli ultimi anni sta scadendo nella testa della gente proprio per la questione marketing: XboX One si è giocata il primato della vecchia 360 per scelte incomprensibili, Windows Phone ancora fermo a due anni fa e sono quasi certo che quando (/se) Surface Phone uscirà sarà pubblicizzato pochissimo, da un certo punto di vista anche i tablet Surface sono pubblicizzati molto male. io ho un X2 dell’HP e va benissimo per le mie esigenze lavorative(ma non pressanti perché per le cose più complicate ho un home PC normale) e casual e ogni volta che lo mostro a qualcuno mi risponde “ma davvero si sono inventati un tablet con Windows?” come se stessi mostrando un alieno morto. Quando parlo con Cortana che mi segna perfettamente i promemoria e gli appuntamenti sul mio Lumia mi si risponde “ma hai Siri su quel bel telefono? Non sembra un Iphone”, mi cascano le braccia per loro… Io seguo il marketing di una piccola azienda e forse saprei fare meglio di loro, bocciati su tutta la linea da questo punto di vista.

    • Andrea Ghirardini

      Quanto hai ragione. Te lo dico da ex Apple/Playstation user. Ora a casa mia ci sono 8 computer per 4 persone, 4 Lumia e 2 differenti XBox e un bell’abbonamento a Office 365 Family. Da quando sono passato in toto all’ecosistema Microsoft tutto funziona a meraviglia. Windows 10 è stato un passo in avanti notevolissimo. XBox è, a mio avviso, anni avanti a Playstation 4 come sistema completo. Parlo di gestire tutte le funzioni di un mediacenter e di una potente smartv.

      • Cartesius85

        E’ vero che XboX è un’ottima console ma se sbagli strategia sbagli tutto. Io alla fine ho abbandonato, a malincuore, l’idea di prendere una One e ho dirottato su Play4 anche non essendo, ormai per età e quindi tempo oltre al fatto che non è il mio unico hobby, un giocatore assiduo. La ragione? lo snobbare completamente il Giappone dove vendono 300 console l’anno, 300! Penso che vendono più cubetti di ghiaccio in Alaska. Se snobbi il Giappone nel gaming è come se apri un canale TV in cui passi tutti film d’azione e decidi di non passare mai i film americani: un suicidio!

  • Orano

    Bisogna farsene una ragione che i surface phone non li vedremo mai, probabilmente stanno vuotando i magazzini dalle giacenze di produzione e poi stop.

  • 00SAMU

    Oramai ho quasi perso le speranze…che mostrino qualcosa!

  • The User

    Microsoft ha bisogno di far dimenticare del tutto il flop lumia prima di riprovarci con uno smartphone, quindi l’attesa potrebbe benissimo essere molto molto lunga
    Ormai quello che c’era da perdere è stato perso, a me la strategia pare molto chiara: il suo prossimo smartphone non deve visto in nessun modo come un ritorno di una cosa che non ha funzionato, ma come qualcosa di nuovo da provare.

Inline
Inline