Recensioni

Joyoshare iPhone Data Recovery: recupera qualsiasi file eliminato

Per la rubrica “Recensioni” proveremo Joyoshare iPhone Data Recovery: un programma per PC che consente di recuperare qualsiasi file eliminato da iPhone e iPad tramite la scansione del dispositivo o del backup di iTunes/ iCloud.

Analisi preliminare

Joyoshare iPhone Data Recovery è un interessante strumento per iOS sviluppato da Joyoshare Studio, un giovane team appassionato nello studio di nuovi software e tecnologie. Con un ottimo centro di ricerca e sviluppo, Joyoshare punta a fornire programmi multimediali e altre soluzioni facili da usare su macOS, Windows e OS mobili per rendere migliore la vita digitale.

Il tool è facile da installare e al termine dell’installazione è tutto pronto per l’uso, ma non è possibile utilizzarlo in contemporanea con iTunes. Se si apre infatti Joyoshare iPhone Data Recovery mentre è in esecuzione iTunes, il programma mostra un avviso che invita a chiudere quest’ultimo.

Le versioni disponibili sono le seguenti:

  • Free Trial: versione gratuita limitata di prova.
  • Licenza a vita: acquistando la licenza in base al numero di dispositivi iOS che si vogliono utilizzare si ottengono supporto e aggiornamenti costanti.

Il programma non ha il supporto all’italiano, ma presenta un’interfaccia utente molto intuitiva che si divide in tre categorie per il recupero dei dati: ripristina tramite iOS, backup di iTunes e backup di iCloud.

Aperto il programma viene richiesto di collegare iPhone o iPad tramite cavo. Una volta collegato, la schermata home mostra le informazioni del device, tra cui un grafico a torta della quantità di memoria e un elenco del tipo di dati che è possibile recuperare.

La seconda sezione permette di recuperare i file dal backup di iTunes, mentre la terza, accedendo con il proprio ID Apple, consente di recuperare i file dal backup su iCloud.

Come cercare e recuperare i file

Per creare questa guida abbiamo utilizzato un iPad Air con iOS 12 e installato il software su un PC con Windows 10 October 2018 Update.

I principali tipi di file che si possono recuperare sono: contatti, messaggi, cronologia chiamate, note, eventi del calendario, foto, video, documenti e anche messaggi di WhatsApp.

Ripristinare file tramite scansione del dispositivo:

  1. Dalla schermata principale selezionare i file da cercare durante la scansione dall’elenco a destra.
  2. Cliccare su “Scan” e attendere il recupero dei dati.
  3. Al termine della scansione, selezionare dall’elenco a sinistra la categoria di file.
  4. Una volta scelta la categoria vengono mostrati tutti i file presenti ed eliminati sul dispositivo e tramite il menu a discesa in alto è possibile scegliere se visualizzare i dati eliminati, presenti o entrambi.
  5. Dopo aver scelto i file da ripristinare cliccare su “Recover”.

Ripristinare file tramite backup di iTunes:

Per applicare questo metodo di recupero è necessario aver installato iCloud ed aver effettuato almeno un backup locale.

  1. Dalla sezione dedicata ai backup di iTunes selezionare un backup dall’elenco. I backup possono essere ordinati dal più recente al meno recente, nome del dispositivo, modello, versione di iOS.
  2. Alla destra dei backup sono presenti due icone rotonde: “Setting” e “Open”, la prima permette di selezionare il tipo di file da cercare e la seconda permette di aprire in Esplora file la cartella dove è presente il backup.
  3. Dopo aver scelto i file da cercare, cliccare su “Scan” e attendere il recupero dei dati.
  4. Al termine della scansione, selezionare dall’elenco a sinistra la categoria di file.
  5. Una volta scelta la categoria vengono mostrati tutti i file presenti ed eliminati sul dispositivo e tramite il menu a discesa in alto è possibile scegliere se visualizzare i dati eliminati, presenti o entrambi.
  6. Dopo aver scelto i file da ripristinare cliccare su “Recover”.

Ripristinare i file tramite backup di iCloud:

  1. Dalla sezione iCloud accedere con un ID Apple.
  2. I backup possono essere ordinati dal più recente al meno recente, nome del dispositivo, modello, versione di iOS.
  3. Alla destra dei backup è presente un’icona rotonda per scaricare il backup selezionato, dopo averlo scaricato ne compaiono altre tre: “Setting”, “Open” e “Redownload”, la prima consente di selezionare i file da cercare, la seconda permette di aprire in Esplora file la cartella dove è stato scaricato il backup e la terza serve per riscaricare il backup.
  4. Dopo aver scelto i file da cercare, cliccare su “Scan” e attendere il recupero dei dati.
  5. Al termine della scansione, selezionare dall’elenco a sinistra la categoria di file.
  6. Una volta scelta la categoria vengono mostrati tutti i file presenti ed eliminati sul dispositivo e tramite il menu a discesa in alto è possibile scegliere se visualizzare i dati eliminati, presenti o entrambi.
  7. Dopo aver scelto i file da ripristinare cliccare su “Recover”.

Conclusione

Dopo diversi giorni di utilizzo, posso affermare che Joyoshare iPhone Data Recovery è un prodotto utile, di facile utilizzo visto che non necessita di una conoscenza approfondita di informatica e permette di recuperare una grande quantità di file eliminati erroneamente.

Il costo della licenza risulta allineato rispetto al servizio fornito e ha il vantaggio di essere lifetime.

Download

Joyoshare iPhone Data Recovery è disponibile al download e all’acquisto al seguente link. È possibile scaricarlo in versione Free Trial per visualizzarne il funzionamento oppure passare direttamente alla licenza a partire da 49.95$.

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!