surface phone iphone x foldable surface phone italia
RIflessioni

Surface Phone – il “fallimento” di iPhone X e l’evoluzione del mercato mobile

Il Nulla. Noi, anche se non siamo nella storia infinita di Michael Ende, lo conosciamo bene. Microsoft ha deciso di mollare il settore smartphone e con questo anche noi. Noi, che ci siamo trovati in mezzo al guado con dispositivi vecchi, un sistema operativo in perenne sviluppo e mai totalmente finito.

Alcuni hanno deciso di guardarsi attorno. Microsoft è in primis una società di servizi e quindi è possibile usarli, assieme alle sue applicazioni, sia su iPhone sia su Android. Come ho già scritto su queste pagine, io sono passato ad Android, seppur rinunciando a quasi tutti i servizi Google per sostituirli con quelli Microsoft (scelta di cui non mi trovo mal pentito, a parte Cortana). Bill Gates, in una recente intervista sembra aver adottato lo stesso criterio.

Ma Apple? Alcuni la potrebbero considerare una possibile alternativa ad Android come posto dove approdare dopo l’abbandono di Microsoft. Difatti c’è anche lei e ha appena presentato tre nuovi device. Cosa c’è di nuovo?

Apple: la presentazione di iPhone 8 e iPhone x

Da un po’ di tempo affermo che Apple sia oramai un fashion brand e non la splendida società di una volta, quella che con “One more thing” scuoteva animi e mercati.

Ho impiegato qualche tempo per scrivere questo articolo. Perché volevo innanzitutto che il sentimento iniziale si fosse un po’ sopito e perché volevo vedere anche l’opinione degli altri, siano essi hater o fanboy.

Poi mi son detto che era il momento e mi sono messo alla tastiera.

In primis la presentazione. Non ho ricordo che Apple abbia sbagliato una presentazione. Qui l’errore è stato evidente. Lo dimostra un post su Facebook di un amico, non certo una persona che non capisce nulla di tecnologia (dirige lui il “Museo dell’informatica Funzionante” ) che dice, qualche giorno fa:

facebook di surface phone italia

Presentare tre telefoni contemporaneamente, appartenenti a due linee di prodotto diverse, nello stesso momento, è stato assolutamente un Epic Fail. Molti non hanno capito, altri hanno considerato l’8 una versione “sfigata” dell’iPhone X, altri semplicemente non hanno visto proprio l’iPhone 8.

Comunque iniziamo con le novità, modello per modello.

iPhone 8

Rispetto al precedente 7 le differenze che si trovano sono le seguenti:

  • Viene abbandonato il retro in metallo: questo, da un lato permette, finalmente, di avere la ricarica wireless a standard Qi (finalmente oserei dire), dall’altra rende il telefono particolarmente fragile. I telefoni che già hanno adottato questa scelta stilistica (mi vengono in mente Asus Zenfone 3 e Samsung Galaxy 8) hanno dimostrato una fragilità endemica. Non ha molto senso avere un telefono bello e figo e sottile se poi lo devo tenere costantemente sotto una Rugged Cover
  • Cambia la CPU: Rispetto al 7 il chip adottato è un A11. E’ il più veloce di sempre (come sempre) bla bla bla. Si tratta di una CPU costruita secondo le specifiche ARMv8, con quattro core ad alta efficienza (denominati Mistral) e due core ad alta velocità (denominati Monsoon). Il funzionamento è opposto rispetto ai precedenti chip ARM hexacore che abbiamo visto in commercio, ove i core ad alta efficienza sono 2 e quelli ad alta velocità sono 2. L’idea non è sbagliata. Dato che la maggior parte delle funzioni richiede poca potenza di calcolo avremo comunque sempre a disposizione il cluster di core più parchi nel consumo ma, essendo 4, potranno ripartirsi il carico del multitasking in maniera efficiente. Ad ogni buon conto A11 si presenta più rapido dei suoi cugini di pari generazione (Snapdragon 835, Kirin 960…)
  • GPU migliorata: anche questo fa parte del normale processo evolutivo
  • Display: stessa grandezza, stessa risoluzione. iPhone 8 ha il TrueTone, una tecnologia che legge la temperatura di luce media dell’ambiente e adatta i colori di conseguenza.

Insomma iPhone 8 è nuovo ma è una versione migliorata del 7, tant’è che più di un sito ha raccomandato agli attuali possessori di iPhone 7 di non effettuare l’upgrade, il miglioramento è del tutto marginale nella vita di tutti i giorni.

Nel discorso non ho volutamente affrontato il nuovo iOS 11 in quanto è disponibile anche per le generazioni precedenti.

A livello di fotocamera i nuovi modelli sono del tutto identici alla precedente generazione. Il nuovo contiene un software migliorato in grado di gestire l’effetto bokeh e il recording a 40k 60fps.

Tutto qui. Non c’è nulla di innovativo, nulla da strapparsi i capelli, nulla di cui essere entusiasti.

Quello che cambia però è il prezzo. iPhone 8 ha un costo base di  839 € mentre iPhone 8 Plus di 949 €. Se volete passare alla mela morsicata, date retta a me e mettetevi a caccia di un iPhone 7, il crollo del prezzo è più che probabile.

iPhone X

Inutile dirlo. Lui è stato il vero protagonista della presentazione, l’oggetto del desiderio dei fanboy, quello su cui si sono riversate le attese e la promessa della nuova generazione, il sacro graal che rappresenta il 10 anniversario dell’iPhone.

Quali sono le novità? Nessuna. E’ brutto da dire e certamente mi attirerò le ire di molti appassionati Apple ma la triste realtà è solo questa.

Facciamo una piccola disamina:

  • Schermo: il design borderless è stato introdotto da Samsung con la serie Edge, ripreso con la serie Galaxy 8, utilizzato da Mi nel Mix, da Cubot con il Magic e da mille altri produttori. Tra il resto nessuno di questi ha adottato l’antiestetico design “a corna” dovuto alla parte centrale di iPhone X che contiene camere e sensori. Il fatto che sia Oled è una novità nel mondo Apple ma non certo in quello Android
  • Fotocamere: Posteriore doppia fotocamera con due sensori da 12 Mpx e due diverse serie di lenti, una grandangolare e una tele. Frontalmente si trova una fotocamera da 7 Mpx. Anche in questo caso cose più o meno già viste nel mondo Android (dove oramai decine di produttori si sbizzarriscono con soluzioni a due fotocamere, da ottiche diverse, a sensori differenti) sia nei precedenti modelli di Apple. Si abbiamo la possibilità di fare facce sceme per fare le emoticons, ma diciamocelo, forse è divertente per i ragazzini, dubito per persone con qualche anno e neurone in testa.
  • Face ID: Anche qui nulla di nuovo, lo abbiamo visto sul 950, che tra il resto se ne era uscito con una soluzione davvero niente male. Il problema era che era maledettamente scomoda L’ho usato sul 950 per molto tempo e alla fine è fastidioso, più che altro perché ci sono mille occasioni in cui non vuoi piazzarti lo smartphone davanti alla faccia per sbloccarlo (a scuola in riunione, in auto). Non è una novità ed è stata messa per un solo motivo, dichiarato anche da Apple, ovvero il fatto che il display di Samsung non dava risultati soddisfacenti nella lettura dell’impronta digitale attraverso il display. Non è quindi un innovazione, è un palliativo.

Finito. La CPU è uguale a quella della serie 8, la scheda  grafica pure, retro in vetro e ricarica wireless anche.

Il tutto per un prezzo che supera ampiamente i 1000 €. Grazie, anche no.

Dove sono le innovazioni?

Non so voi ma io sono rimasto davvero molto deluso e ne ho tratto tre conclusioni.

La prima è che non è bello essere lasciati in mezzo al guado da Microsoft. Il passaggio, visti i tempi è quasi obbligato . Android presenta una varietà infinita (è anche il suo più grande difetto) ma permette di avere dispositivi ottimi a prezzi onesti, specialmente se si sceglie con oculatezza il fornitore e non si cade nella trappola di prendere device che non montino almeno la versione 7. Apple è un porto sicuro, molto ben curato, ma è e rimane qualcosa per clienti altospendenti. Se vi è sembrato di pagare troppo il 950, che nel bene e nel male era comunque un device con qualcosa di innovativo e certamente, per l’epoca, più avanzato di iPhone X, qui è il caso che ci pensiate per benino dato che il prezzo è il doppio.

La seconda  è che in Apple abbiano davvero finito le idee. Nel decimo anno mi sarei aspettato fuoco e fiamme e qui, al massimo è stata accesa una stellina svedese.

La terza che oramai nel mercato Smartphone tutto è stato già detto. Le “innovazioni” sono limitate ai materiali, ai display borderless, alle fotocamere, ma, alla fine, il nostro smartphone non è cambiato nel corso degli scorsi anni.

Probabilmente Microsoft ha fatto bene a ritirarsi (lo dico controvoglia e con un po’ di odio). Con Nokia come palla al piede e un sistema nel quale nemmeno lei (figuriamoci gli OEM) non credeva non poteva andare da nessuna parte se non essere il fanalino di coda di una guerra vinta e stravinta da Android e insidiata solo da Apple.

Non serve altro. L’evoluzione di questi dispositivi è terminata, nel bene o nel male, il mercato oramai è entrato nel pieno della maturità e del consolidamento.

Ora vogliamo semplicemente che ci creino un altro bisogno. Cosa sia non ci è dato di sapere. Sappiamo solo che, per ora, la scimmia è lì, zitta sulla spalla ma al massimo ci fa qualche urletto poco convinto. Per svegliarla serve altro. Per ora, forse, il materasso rimane il posto migliore dove mettere i soldi in questo periodo di stanca.

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!

 

  • Edoardo

    L’articolo non fa una grinza e mi trova in assoluta sintonia. Forse aggiungerei che Apple ha creato l’Iphone, ed in dieci anni lo ha promosso a protagonista dei gusti e delle attese della sua clientela, curando nei minimi particolari la propria immagine di mercato come nessun altro ha fatto o ha saputo fare. Ora non ha da innovare o stupire: il prodotto e’ li’, perfetto, completo, efficiente, sempre uguale a se stesso. Nei nuovi modelli basta qualche lieve miglioria, senza modificare alcunche’ di sostanziale, ribadendo che e’ il migliore di sempre, perche’ e’ quello a cui il cliente e’ stato preparato, quello che s’aspetta e vuole. Naturalmente c’e’ anche il cliente piu’ esigente e competente che non e’ del tutto soddisfatto di questa politica, ma fa parte di una minoranza. Al momento a Cupertino non interessa l’innovazione, piuttosto si morde la mela, o se ne spreme il succo, fin che dura, poi si vedra’. Mentre Microsoft si e’ defilata, non so se del tutto intenzionalmente, tutte le altre grandi (e piccole) case produttrici sono sul carrozzone Android che offre comunque una maggior diversificazione di proposte..

    • Danny “Wolf” Godhouse

      Certo che a definire l’iPhone X perfetto ce ne vuole con quella iGobba. Comincio a pensare che Jony Ive sia morto per un incidente e non ce lo vogliano dire! Qualcuno l’ha visto in vita ultimamente?

  • Cosmocronos

    Sarebbe utile, per fornire un informazione accurata, specificare che ci sono delle differenze fra lo sblocco del 950, che possiedo, e l’ iPhone X: il primo usa la scansione dell’ iride, il secondo il riconoscimento facciale come il Surface. Sul mio 950 XL funziona a volte ed infatti non lo uso, sull’ iPhone… lo verificherò a breve dato che lo ha preordinato mia moglie.
    PS il riconoscimento facciale del mio Book è anni luce più accurato di quello con l’ iride del 950Xl.

    • Andrea Ghirardini

      Il riconoscimento facciale del Surface è ottimo. Potrebbe rsserlo anche quello dell’iPhone X però è una tecnologia che su uno smartphone rimane scomoda a mio avviso

      • Fra4314

        Come consigliatomi dall’amico 000, ti rigiro la domanda che gli ho fatto in precedenza, sperando che tu possa gentilmente darmi qualche dritta:
        “Ciao e scusa se ti chiedo un paio di cose ricollegandomi all’articolo:
        io ho due problemini con il 950, il primo di cui mi importa meno (visto
        che ne faccio poco uso) è che se mi capita ad esempio di acquistare App a
        pagamento dallo Store tramite Windows Hello, quasi sempre non mi
        effettua correttamente il riconoscimento e devo inserire il PIN (ti
        faccio presente che non ho impostato lo sblocco del telefono con la
        scansione dell’iride, ma appunto soltanto per pagamenti ecc.). Altro
        problema che onestamente mi da più fastidio è che se dico “Ehi Cortana”
        per la prima volta dopo un certo numero di ore/giorni senza prima far
        partire Cortana, non mi c@g@ di striscio, viceversa se riprovo una
        seconda volta è come se si “svegliasse” e si riavvia senza problemi ad
        ogni richiesta. Hai qualche suggerimento, considerando che dovrei aver
        impostato correttamente tutti i comandi (almeno credo…)? E’ un
        problema comune? Grazie e a presto”

        • Andrea Ghirardini

          Non so dirti avevo gli stessi identici problemi

          • Fra4314

            Per quanto riguardo Ehi Cortana ho risolto, ho trovato la soluzione su un forum di Windows phone, cioè ho impostato la ricerca sicura su “completa” (sfido chiunque a capire che dipenda da questa impostazione!) e funziona benissimo, mentre per Windows Hello alla prossima occasione verificherò se il problema c’è ancora perché durante l’impostazione funziona tutto….grazie e a presto.

    • 000

      quello del 950 è uno scanner degli occhi, mentre quello del surface è praticamente la stessa tecnologia di iPhone (solo che fatta anni prima 😀 )

      • Fra4314

        Ciao e scusa se ti chiedo un paio di cose ricollegandomi all’articolo: io ho due problemini con il 950, il primo di cui mi importa meno (visto che ne faccio poco uso) è che se mi capita ad esempio di acquistare App a pagamento dallo Store tramite Windows Hello, quasi sempre non mi effettua correttamente il riconoscimento e devo inserire il PIN (ti faccio presente che non ho impostato lo sblocco del telefono con la scansione dell’iride, ma appunto soltanto per pagamenti ecc.). Altro problema che onestamente mi da più fastidio è che se dico “Ehi Cortana” per la prima volta dopo un certo numero di ore/giorni senza prima far partire Cortana, non mi c@g@ di striscio, viceversa se riprovo una seconda volta è come se si “svegliasse” e si riavvia senza problemi ad ogni richiesta. Hai qualche suggerimento, considerando che dovrei aver impostato correttamente tutti i comandi (almeno credo…)? E’ un problema comune? Grazie e a presto

        • 000

          purtroppo hai 2 problemi su cose di cui non ho molta esperienza, io ho uno xiaomi mi4 con windows 10 mobile ma l’attivazione di cortana col comando vocale non è supportato(non ho le opzioni nelle impostazioni) e non ha l’iris scanner(mannaggia la miseria ad aver dato retta a quelli che dicevano che win10 era morto, così ho convertito lo xiaomi mi4 lasciandomi la porta aperta per tornare ad android nel caso non mi trovassi bene!!)…forse @Andrea Ghiradini ne sa più di me…io ste cose le ho solo provate da amici, mentre cortana la uso quotidianamente su PC, tempo fa ebbi problemi simili ai tuoi, alla fine quando arrivò CU si sistemò tutto.

          • Fra4314

            OK grazie

          • 000

            Mi dispiace e un po’ mi piange il cuore quando non posso essere d’aiuto… 😔

      • Cosmocronos

        Sia la scansione facciale che quella dell’ iride o della retina esistono da anni. Quella usata sul Surface è sviluppata da Intel e funziona bene. Sarà interessante vedere come funziona utilizzata su un telefono.

        • 000

          si quello è interessante, ma secondo me sarà anche più interessante vedere che sviluppi avrà a livello di app…un po’ come successe con Kinect!

  • Articolo superficiale, basato su luoghi comuni e non oggettivo al 100% ( si vede fin troppo che é di parte).

    • Andrea Ghirardini

      Sono curioso quali sarebbero i luoghi comuni?

      • Il primo più classico é il “non hanno capito se iphone 8 é iPhone X”. Nell’evento é stato fortemente evidenziata la divisione fra i due device. Il “non capire” non é colpa di apple che ha tenuto un ottimo evento, ma delle persone che non se ne sono fregate di informarsi. Sul sito c’é anche una divisione abbastanza evidente. Secondo punto é il riconoscimento facciale…in blog di questo tipo sono mesi che sento “é copiato dal 950” quando non é assolutamente vero e seguendo la conferenza (e le cazzate degli animali) te ne saresti reso conto. Terzo punto é l’elogio dell’hardware. Apple ha lavorato molto su iOS 11 creando una versione – classica – per gli smartphone col tasto ed una senza. L’innovazione di iphone X non sta tanto nello scherzo, ma più negli algoritmi (quindi software), l’abbandono di uno standard creato da lei stessa, e la possibilità di muovere il sistema con le gesture.

        Dopo questa cosa vi prego di non scambiarmi per Apple fan…sono solo un androidiano oggettivo.

        • Andrea Ghirardini

          Un sacco di gente, non addetti ai lavori (e tu dimmi se i non adetti ai lavori non sono i principali acquirenti di Apple), mi hanno chiesto quanti e quali iPhone sono stati presentati. Ergo la comunicazione non ha funzionato. Il risultato parla per se.
          Il 950 ha un riconoscimento iride, vero, mentre iPhoneX è molto più simile a ciò che fa Windows Hello sulle machcine dotate di videocamera 3D di Intel (come il Surface 4 e Surface Pro). Hai ragione. Sta di fatto che ci sono le dichiarazioni che dicono che in Apple non erano soddisfatti del Touch ID progettato da Samsung attraverso il display ergo hanno optato per quello. Ti dico comunque che non è la migliore forma di sblocco. Prova in auto poi mi dici.
          Poi che abbiano un ottimo algoritmo per la mappatura del viso, ci sta anche non dico di no. Ma dato che nesusno di noi è Zoe Saldana che recita in Avatar, permettimi di dire che non è tutta questa utilità nel mondo reale. Ancora si tratta della stessa società che ha introdotto la clickwheel, il touch capacitivo, e ha creato l’iPad. Dimmi pure che sono di parte ma io continuo a pensare che, in innovazione, è in caduta verticale

          • In macchina lo smartphone dovresti utilizzarlo solo tramite carplay e/o comandi vocali e mai toccarlo con mano. Inoltre questo riconoscimento facciale funziona con un ambio angolo di visuale, più di smart lock e più di hello, se non sbaglio fino a 150 gradi. Poi al contrario di hello questo funziona anche di notte grazie ad una particolarità del sensore a infrarossi. Per quanto riguarda la confusione, tanti non hanno ancora capito cos’é iPhone SE. Chi é interessato capisce (e la spiegazione c’era), chi non lo é ignora semplicemente e fa domande di questo tipo. Prendi PH-1: persino repubblica gli ha fatto l’articolo, ma si é rivelato un flop perché alle persone non interessava.

          • 000

            il sensore ad infrarossi funziona sempre proprio perché è ad infrarossi, guarda questo video:
            https://youtu.be/nMdVHDqJsEs
            testano windows hello del surface, se vai a 2:20 fanno il test al buio. Tra l’altro nota il pallino luminoso accanto alla webcam del surface, quello è il proiettore IR, la videocamera riesce a leggere l’infrarosso ma ad occhio umano quel pallino non è visibile.

          • Si ok, ma il 950 funziona alla cazzo al buio. Qui parliamo di telefoni

          • 000

            il 950 non ha lo stesso tipo di sensore del iPhone, ma grazie è nato in un periodo storico in cui non era ancora così miniaturizzabile quel tipo di hardware. Ti ho mostrato il surface perché è la stessa tecnologia dell’ iPhoneX ad una dimensione pressoché identica solo che realizzata anni prima, era una semplice prova per dimostrare che Apple dal punto di vista tecnologico non sta portando progressi, tutto qui…

          • Ma il 950 comunque utilizza l’IR per il riconoscimento della retina, mentre quello con la retina non centra niente. iPhone X usa la dual camera frontale e IR per scansionare totalmente la faccia. Ripeto non sono paragonabili 950 e iPhone X. Si può meglio dire che Apple ha migliorato la funzionalità “Viso Attendibile” di smart lock utilizzando un sensore ed una dual camera.

          • 000

            mmm ma chi parlava del 950(tra l’altro l’ho anche scritto che non ha lo stesso tipo di sensore!)!?!?infatti ti ho mostrato il surface perché ha una tecnologia UGUALE a quella dell’iPhoneX ed era arrivato ad una miniaturizzazione dei componenti al pari di Apple già 2 anni fa. Questo per dire che il sensore dell’iphoneX non è per niente innovativo.
            tra l’altro correvva l’anno 2009 che Microsoft presentò il Kinect per xbox che montava un sensore 3d fatto dalla stessa azienda che ora produce quello dell’iphone, di fatto hanno le stesse componenti:
            https://uploads.disquscdn.com/images/af5d8dae8ed0bcf5ab46d8f2fe208521d2a346bc412323dc15302d1059a5dc3d.gif
            già 4 anni fa facevo scansioni con il Kinect V1 con questo programma: http://www.kscan3d.com/
            ora esiste il Kinect v2 ed è costruito sulla base di RealSense di Intel (la stessa di windows hello) e c’è un app nello Store del PC che si chiama Scan 3D con cui puoi scansionare ciò che vuoi e modificarlo con Paint3D o 3D Builder
            e se vogliamo essere cattivi fino in fondo c’erano già anni fa programmi e giochi che sfruttavano il Kinect per fare il morphing facciale e riprodurre i movimenti della faccia su personaggi 3D. e per non farci mancare niente se hai visto il video del portatile acer che ti ho linkato sopra potrai vedere delle VERE gesture per interagire con windows 8.1 sempre attraverso la tecnologia RealSense.
            Perciò l’unica innovazione di Apple è quella di aver comprato un’azienda per mettere i suoi brevetti già ampiamente conosciuti dentro al loro telefono di punta.

          • R41

            Che soddisfazione fare prima una cosa che però non funziona.
            Eccerto.

          • 000

            almeno si sono fermati, invece Apple prima dice che non è funzionale guardare il telefono per sbloccarlo e poi piazza una cosa simile…vedi te chi è meglio!

          • Torenn

            Davvero…? Windows Hello su 950 XL funziona perfettamente anche con buio pesto. E premesso “quanto bene” funzionino “Giulietta” e “Romeo” è più facile che al buio faccia centro il 950 con Windows Hello che il Face ID.

          • radios

            Apple ha sempre e solo avuto mancanze nel lato software e hardware.
            e ogni anno si è solo limitata a implementare quel qualcosina in più ” che ormai la concorrenza aveva da anni ” x giustificare l’eccessivo prezzo dei suoi terminali, a parte qualche sporadica nuova tecnologia che ha implementato tipo il touch iD .
            E non parliamo di gesture in generale che mi viene in mente Nokia N9.
            come dice l’articolo ormai non c’è nulla di nuovo . niente di veramente innovativo .
            spero vivamente che Microsoft o anche qualche altra casa trovi una rivoluzione in questo campo.
            ho affiancato un Sony xsperia xn Premium ” che penso sia il miglior android ottimizzato bene tra hardware e software ” al mio 950 xl .
            ora finché non uscirà qualcosa di davvero innovativo non cambierò terminale.
            o con 1300 € di un iphone X ti ci compri un surface pro 4……..

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Alessandro l’angolo puo’ essere largo quanto vuoi ma DEVI guardare nel sensore per sbloccarlo (per evitare sblocchi involontari). Se sei in auto non e’ una bella cosa. Mettila come vuoi. Tanto valeva farlo sbloccare col riconoscimento vocale a questo punto. Che poi e’ quello che mi aspetto usaranno tutti fra pochi anni.

          • Ma il mio scopo era fare flame

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Ahh scusami allora. Ritiro tutto. Come non detto ^^

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Ma la volete capire che gli azionisti pagano Cook per vendere e non per innovare? Non e’ mica Jobs che un minimo di passione almeno l’aveva.
            Inoltre con questa geniale mossa del finto 8 venderanno un sacco di X ad un prezzo maggiore di quello che avevano preventivato all’inizio. Buon per loro. Amen.

        • 000

          guarda onestamente io che non seguo molto Apple quello che ho capito è esattamente quello che è stato detto nell’articolo.
          Tra l’altro pure il discorso riconoscimento facciale per quanto innovativo tecnicamente mi sembra un’autogoal, anni fa(al tempo del 950) dissero che questo genere di tecnologie non erano granché ed era preferibile il fingerprint…ora che fanno ritrattano?
          PS. se vogliamo andare a fondo della vicenda riconoscimento 3d, Apple anni fa comprò l’azienda che collaborò con Microsoft per il Kinect della prima xbox, che all’epoca era davvero innovativo!…ora ha preso questo knowhow e lo ha miniaturizzato…MS non si è fasciata la testa e con Intel già da anni ha messo in piedi le cam RealSense 3D (e ovviamente il nuovo Kinect per le xbox) che collegate al PC permettono il riconoscimento 3d e lo sblocco dei devices attraverso Windows-Hello.
          A riprova guarda questo Acer del 2015(osserva il dettaglio della webcam integrata e vedrai lo stesso tipo di proiettore IR del iPhone X):
          http://notebookitalia.it/acer-aspire-v17-nitro-intel-realsense-3d-foto-video-prova-20953

          • Stessa risposta dell’altro. Ad ogni modo io sto dicendo che le implementazioni software sono innovative, non hardware…IR ecc é tutto hardware ed ho sempre detto che é un riciclo

          • 000

            è un po’ grave se quello che ho capito io corrisponde a quello che ha riportato @disqus_09egcJa4jT:disqus , perché vedo di buon occhio i prodotti apple, ma ci sono cose che non digerisco e con l’X abbiamo raggiunto l’apoteosi.
            ..tra le cose che non digerisco c’è anche la sparizione del tasto fisico(ancora più importante di quella del jack audio, che mi fece incavolare) e le gesture -> che sono molto presenti in android ma sono anche uno dei motivi per cui ho preferito cambiare.
            Insomma per me non c’è nessun passo avanti degno di nota…anzi…

          • Hai letto i miei tre articoli “Qualcomm provoca Apple”, “iPhone X costa 1899, ma ne vale meno di 500”, “iPhone X non è una truffa”? C’è tutta l’analisi della situazione…inutile che mi metto a discutere qui ulteriormente xD

          • 000

            leggerò, ma su quello ho una mia opinione che appunto esula da questo contesto..

          • Danny “Wolf” Godhouse

            E non hai neanche notato la presenza della iGobba! Quella si che fa incavolare 😛
            Lo ripeto quell’aggeggio non puo’ averlo disegnato un perfezionista come Jony Ive (che in realta’ penso sia deceduto)
            Apple ha fortuna che per sua natura l’essere umano si adegua a tutto.

          • 000

            Sopratutto l’essere umano col portafogli a fisarmonica!😆

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Secondo me la fisarmonica contiene sempre meno aria pero’ finche’ non ne rimane piu’ 😛

          • Arnaldo Vita

            A livello di software sono pienamente d’accordo con te. Apple riesce a fare quello che fa S8 con la “metá dell’hardware” (anzi, meglio). Ciò è da attribuire ad un ottimo sviluppo software. Nonostante questo però, Apple è cambiata. Innovazioni non ce ne sono più. E questo non penso sia da attribuire solo alla mancanza di jobs, ma proprio al mercato che ormai sembra sia saturo.
            Detto questo, aspetto con ansia questo dispositivo foldable Perchè in un modo o nell’altro sono convinto che rivoluzionerá il mercato

          • Andrea Ghirardini

            Concordo. Non è solo un problema di Jobs

          • Haku

            Jobs ha fatto due grandi centri nella sua vita. Due: iPad e iPhone. Fine. Naturalmente abbinandoli ad uno store, che vende prodotti di dubbia qualità; leggi file lossy incapaci di raggiungere la qualità standard sia del CD, sia del DvD, sia del Blu Ray, ma dannatamente semplici da “maneggiare”. Ha reso il dozzinale elegante e facile da possedere. Il resto è

            1) Moda

            2) Moda

            3) Moda

            4) Scarsezza e/o nessuna innovazione drastica della concorrenza

            5) Moda

            6) Moda

            7) Totale mancanza di produttori evoluti stile “vecchia scuola”, ossia con manager ed ingeneri che ci tengano e credano VERAMENTE ad un prodotto end-to-end con caratteristiche uniche* e all’innovazione. Chi si ricorda quando i prodotti “del secolo” di Steve venivano presi a morsi nelle palle dagli Amiga e Atari ST?

            *= ad oggi si “ridurrebbe” a soluzioni estetiche, funzionali ma soprattutto al Sistema Operativo, quindi niente bolgia degli anni ’80 sull’hardware e file incompatibili.

          • Danny “Wolf” Godhouse

            No ha ragione Ghirardini. il Face ID e’ stavo usato solo perche’ Apple non e’ riuscita in tempo a mettere il fingerprint sotto al display. Dai questo lo sanno tutti ormai (almeno credevo LOL)
            E’ un’altra la cosa che pare nessuno abbia notato. Durante il Keynote Federighi spiega come il touch id sbaglia 1 su 50000 mentre il face id 1 su 1000000. Strano solo l’anno scorso il touch id era perfetto secondo Apple.
            La cosa e’ molto semplice. Se l’anno prossimo riescono a fare il touch id sotto al display lo monteranno sul iPhone XI e diranno che e’ molto piu’ comodo e sicuro e non serve guardare tutte le volte il sensore per sbloccarlo.
            Se non ci riusciranno continueranno col face id e diranno che l’hanno ulteriormente migliorato e che sia il migliore e piu’ sicuro da usare.
            Apple sara’ anche furba ma e’ abbastanza prevedibile 😀

          • 000

            Guarda no comment, non so come ci sia gente che ci abbocca…dire che è una cosa che fa figo ok, dire che è comoda è un’altra…sopratutto: prima sparare a zero sulla concorrenza e poi proporre qualcosa di simile(per non dire uguale al surface) è da disonesti!!

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Disonesti no ma non ci fanno una gran figura. Peccato che chi li comprera’ non e’ certo gente che faccia caso a queste piccolezze 😀

          • 000

            Diciamo intellettualmente disonesti…il problema è che la gente non ricorda…

  • Nicolò Valeri

    Sono abbastanza d’accordo con l’articolo ma per quanto mi riguarda non sono così sorpreso della mancanza di novità. Trovo che in questi ultimi due anni gli smartphone abbiano fatto ben pochi passi avanti. Se pensiamo che lo schermo Edge di Samsung (cosa oggettivamente inutile) è considerata una novità ci fa capire che forse gli smartphone sono quasi arrivati al limite.

    • Arnaldo Vita

      Ultimi 2 anni? Per me gli smartphone si sono fermati almeno 4 anni fa.

      • Danny “Wolf” Godhouse

        E quale sarebbe il modello di riferimento per la precisione?

    • Danny “Wolf” Godhouse

      Come i 640Kb di Bill Gates?
      Ma rileggete cosa scrivete?

  • Elris

    Concordo su tutto, tranne che su un elemento di fondo. In Apple non c’è Jobs. È banale, ma l’innovazione si è fermata con la sua dipartita. I CEO sono fondamentali. In epoca Ballmer solo a leggere il nome Microsoft da qualche parte mi veniva l’orticaria. Uno come Elop ha massacrato Nokia. Jobs è stato un grande innovatore. Oggi il mio preferito è di gran lunga Nadella!

    • La tua puntualizzazione centra tutta la quesitone.

    • Michele

      Nadella il tuo preferito? Allora Windows mobile non ti piace così tanto🤔, giusto?

    • Orano

      Nadella ha distrutto il mercato mobile di Microsoft, il 950 e il 950 xl sono device ottimi bastava solo avere la voglia di supportarli ancora un po, ora vedo nubi nerissime anche per XBOX, lanciare una console potentissima senza nemmeno uno straccio di gioco dedicato è una follia.

      • manu1234

        la voglia di fare le cose non basta a salvare un mercato morto… e xbox è stata salvata da nadella, che ha cambiato mattrick con spencer, che sa il fatto suo. le esclusive sono relative, one x fa abbastanza hype da sola, tant’è che è sold out ovunque

        • ILCONDOTTIERO

          Allora pubblicate i dati . Sold-out non ho visto uno stralcio di articolo in giro nel web . Speranze ? Aspettative ? Queste ultimamente mancano e sono causa del silenzio di Microsoft stessa . Mi chiedo se sanno veramente quello che il mercato vuole .

          • manu1234

            basta che vai su amazon o target o best buy di vari paesi e vedrai come sono sold out sia quelle standard (quindi in grandi quantità) che la scorpio edition. i numeri non ci sono ma hanno comunque già superato le vendite annuali di ps4 pro, non male, in fondo era quello il loro obbiettivo. non abbiamo fatto un secondo articolo perché ne avevamo già fatto uno con le scorpio edition e non ne valeva la pena

          • Cosmocronos

            Ma di che? Best Buy, Walmart e Target hanno Xbox One disponibili in quantita’ e tutti i modelli. Quanto a Scorpio… non confondiamo pre ordini e vendite; in tre mesi si saprà. come è andata, ovviamente sempreché vengano pubblicati i numeri dei pezzi venduti.

          • Jan Canè

            One X è sold out presso i maggiori rivenditori, Amazon inclusa. Fattene una ragione. e considera che i pre-ordini della versione standard (non scorpio) sono iniziati dopo la gc di agosto. Ne sono usciti di articoli, su wbi, su wincentral, mondoxbox, ecc. Msft stessa ha detto che One X ha battuto i record di preorders di tutte le altre Xbox. Nondimeno, giusto per contestualizzare la solita solfa “non ha giuokiii!!!1!1” ps4 ha venduto i primi 3 anni senza esclusive di rilievo, anzi, era proprio dei bidoni per non parlare dei porting ps3 piazzati a 40€, mentre su One uscivano 3/4 esclusive AAA l’anno. Eppure ha venduto più ps4, perche era più potente (900p contro 1080p sfiltrati, un abisso). Ora che la potenza non ce la più la grafica non conta, tra 1440 upscalati e 4k nativi non vi è differenza (!!!) contano solo due giochi decenti che Sony è stata in grado di sfornare. Santa coerenza. La pro è stata lanciata con un supporto praticamente inesistente alla maggior potenza: One X vanta al lancio il supporto di oltre 100 titoli ottimizzato contro neppure una decina di pro. Pro che è solo fumo: Non è in grado di reggere i 4k nativi se non con pesanti compromessi e solo su giochetti minkia, stessa cpu di ps4 stessa gpu x2 stessa ram. One X ha una cpu customizzata decisamente più performante (basta vedersi i ray del silicio), una gpu 4k ready di derivazione vega anch’essa custom, 12gb ddr5, un lettore bluray 4k, supersampling e 60fps sui tv fhd, vrr, il tutto al prezzo di 500€. Una gpu pc 4k ready è la 1080ti: 800/900€. La one X è una affare già da sola. Non per ultimo è una console nuova ma non rappresenta una nuova gen: La libreria è la medesima di one, idem gli accessori, inclusa la retrocompatibilita di 360 (gratis) mentre su ps4 i titoli ps3 te li devi ricomprare. Ah non per ultimo sul live gli utenti attivi (paganti) sono quasi il triplo di quelli psn nonostante le Xbox siano poco più della metà delle ps4. Ma tu conta quei due giochi su ps4 che dopo un mese li prendi e li butti visto che parliamo solo ed esclusivamente di sp.

          • Cosmocronos

            Premesso che a me personalmente di quello che accade nel mercato delle consoles non può interessare di meno dato che non le uso in quanto, quando giocavo, usavo solo ed esclusivamente il PC ti consiglio di leggere attentamente quanto ho scritto; io ho detto che contrariamente a quanto dichiarato XBox One è disponibile all’ acquisto in tutte le maggiori catene di negozi; quanto a Scorpio mi sono limitato a far notare che c’ e’ una differenza fra pre ordini ed ordini.

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Pero’ scrivi obiettivo come si deve. Ora scrivi per un blog 😛

        • Orano

          A Novembre vedremo il sold out.

      • Danny “Wolf” Godhouse

        Ma che dici! E’ appena uscito Cupheads in esclusiva XBox (PC)!

    • Danny “Wolf” Godhouse

      Azz ti sei proprio rovinato alla fine LOL

    • Max

      Nokia non è stata distrutta da MS.

  • ILCONDOTTIERO

    Andrea ha previsto cosa accadrà nel 3030 . Quando ho letto questa frase *” recording a 40k 60fps “* ho detto sti capperi XD :)” . Altro che meglio di sempre 😛 .

  • “io secondo me” (come diceva un mio prof) penso che FaceID sarà molto più veloce, funzionale e preciso dell’iris scanner di Windows Hello montato sul mio 950XL e sui modelli Samsung… certo: potevano fare due cose su X, ovvero mettere anche un TouchID dietro (tipo la maggior parte dei Huawei) e un pulsante “finto” tipo Galaxy S8 davanti per evitare di stravolgere le gesture…. Il punto è che io potrei fare un cambio e prendere un iPhone 8 Plus o un Note 8 (unici con un po’ tutto: impermeabili, ottima fotocamera e, soprattutto, ricarica Qi ormai per me fondamentale). La mia ragazza ha il 735: cosa c’è di fascia media con ricarica Qi? Prestazioni decenti c’è tanto, sui 300€ soprattutto, ma nessuno ha la Qi e anche lei si è abituata bene ad usarla…

    • Danny “Wolf” Godhouse

      Cioe’ per te e’ fondamentale una tecnologia che spreca dal 20% in su di corrente? E solo per non dover attaccare un cavo?
      Ammazza l’evoluzione umana mi stupisce sempre di piu’.

      • Non capire il contesto di una affermazione e la relatività del linguaggio è un indice di scarsa comprensione… Comunque ho 4 caricabatterie Qi in casa più uno in macchina, arrivo nella stanza e appoggio… comodissimo e sarebbe come rinunciare al finestrino elettrico in macchina… non muoio a cambiare abitudini ma di certo se posso le mantengo (poi mo dici dove hai preso il dato sul consumo maggiore)

        • Danny “Wolf” Godhouse

          L’ho preso dalla legge di Faraday-Neumann-Lenz sullo spostamento di corrente dovuto all’induzione (+ l’ulteriore perdita dovuta a come vengono realizzati questi caricatori Qi)
          Si lo so Faraday era un po’ fesso me l’hano gia’ detto 😀

          • Cosmocronos

            Si, si era un fesso; c’ e’ pure una gabbia con il suo nome… 🙂

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Ahahahahah questa era facile. Volevo proprio aggiungerla ma ho evitato per decenza ^^

          • In tre per realizzare sta teoria demm???? Ahahah scherzo, pensavo ci fosse un qualche articolo o studio, io in fisica non sono mai stato un asso e lo spreco di corrente boh, mi interessa relativamente dato che poi a Natale mio padre mette le luminarie sul balcone… Scherzi a parte, si parla di 20% in più su quantità relativamente basse, non è una lavasciuga…

          • Relativamente vuol dire che a me sta comodo non usurare la porta usb con attacca/stacca, inciampare in cavi etc. più che preoccuparmi di un dato calcolato comunque su consumi relativamente bassi…

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Non e’ cosi’ banale calcolare la dispersione di corrente in base alla distanza dei 2 avvolgimenti (che e’ esponenziale e non lineare)
            Comunque si chiama cosi’ perche’ ci sono arrivati in 3 indipendentemente 😀
            No. Non vai in fallimento per la ricarica wireless tranquillo eheh

          • La gabbia di Faraday la conosco 😂 per ipnopedia durante le ore di fisica al liceo 😅

          • Danny “Wolf” Godhouse

            Ahahahahahahaha e’ il miglior modo di imparare le cose ^^

          • Mi ci sono laureato in filosofia con sto metodo 😂😂😂😂

  • ILCONDOTTIERO

    Windows mobile 10 se curato veramente poteva veramente innovare e non poco . Invece che fanno … ? lo hanno fatto morire . Purtroppo é un epilogo che nessuno può opporsi ma accettare la realtà attuale .

    • Danny “Wolf” Godhouse

      Ma non abbandonano proprio un bel niente. Semplicemente W10m faceva schifo e aspettavano di realizzare Andromeda.
      Avranno pensato di perderci meno soldi cosi’. In piu’ a Nadella non e’ mai piaciuto quell’OS e comanda lui. 1+1.

  • matmelia

    Mah, non sono d’accordo, anche per i computer si è arrivati ad una stasi I desktop come i notebook ciò non toglie che ogni sei mesi un anno le principali case aggiornino i loro prodotti esattamente come fanno con gli smartphone. A volte è meglio aggiornare lentamente ma avere un dispositivo che c parlare del niente vedasi surface phone…

  • The User

    ok. adesso per favore di temi voi cosa dovrei fare…

    possiedo come “primo” telefono un galaxy S4 GPE, android 5.1, che uso con piacere.
    Sinceramente, ancora assolve egregiamente a QUASI tutte le mie necessità.
    Il secondo telefono (quello che va offline nei week-end in cui vuoi essere lasciato in pace… ma che nei giorni lavorativi squilla più dell’altro) è stato nell’ordine un lumia 920-930, e ora è un 950 preso per la blasfema cifra di 120€ da un collega che lo stava svendendo.950.
    Il 920 era un telefono dal touch and feel fantastici. il 930 aveva una fluidità e una reattività incredibili. il 950 è semplicemente l’icona per antonomasia di una occasione mancata. hardware superlativo. Software abbandonato.

    Da anni sono alla finestra in cerca di qualcosa per rimpiazzare il mio S4, e siccome mi sarebbe molto comodo inserire la penna nel mio flusso di lavoro, vorrei prendere un galaxy note.
    Note4: quando è uscito avevo preso S4 da neanche un anno. ho detto aspettiamo il 5. tutti sanno com’è andata, e adesso l’unico terminale che sarebbe compatibile con le mie esigenze è il note8: il peggior note di sempre per prendere note, visto l’orrido rapporto immagine dello schermo.

    Sto cercando un note7fe. sono mosche bianche (e costosissime).
    Mi è stato proposto un sacrosanto note edge a 250 trattabili. ci sto pensando seriamente.

    Ma dico io… possibile che nella benedettissima nicchia di utenti pronti a spendere per un terminale mobile con penna ci sia rimasto solo io ?!?!

    Un mio collega e carissimo amico mi ha consigliato di comprarmi un lenovo helix rigenerato della germania su ebay 😂🤣.
    Win10, i7, 8gb di RAM, 256 di SSD, Penna. modulo HSUPA.
    Ovviamente lo diceva per prendermi in giro (11 pollici 1080p…) ma vi dirò che per un singolo attimo, la frustrazione ha acceso nella mia testa l’idea di prendere sul serio il suo consiglio.

    Finirò per comprare un telefono vecchio di 3 anni.
    Altrimenti, ditemi voi cos’altro dovrei fare…

  • IlNonno

    Quei bastardi di Samsung hanno fatto fallire quando tutta la concorrenza (HTC, Sony, forse LG) con i soldi del reparto electronics .

    In compenso forniscono prodotto discutibili .

    Chi rimane ? Huawei ne carne né pesce che segue la corrente ?
    Google che vende in 5 paesi al mondo ?
    Xiaomi che non esce dalla Cina?

    Apple vive essenzialmente della mancanza di concorrenza seria .

  • MatitaNera

    un vero “fallimento”, niente da dire

  • Francesco

    Qui di fallimentare al momento c’è solo la strategia MS sul mobile. Il resto sono speculazioni.

  • Walter
  • Walter

Inline
Inline