Surface Family
Curiosità News

Consumer Reports: “Surface inaffidabile” e Microsoft replica

Consumers Reports, rivista che da anni stila classifiche sull’affidabilità dei prodotti IT in commercio, ha annunciato di aver rimosso l’indicazione di raccomandato sulla famiglia di dispositivi Surface di Microsoft.

L’azione sarebbe determinata dal fatto che, secondo statistiche e previsioni fatte dall’organizzazione, i prodotti di Redmond avrebbero rilevato una probabilità di guasto o inconveniente del 25 % entro i primi 2 anni di vita.

Un dato, questo, che porrebbe Microsoft abbastanza indietro rispetto alla percentuale media di difetto non solo ad Apple, stimata attorno al 10 %, ma anche a confronto con i vari partners del mondo Windows.
Andando nel dettaglio si evince che la ricerca si baserebbe su un campione complessivo di oltre 90.000 utenti e prenderebbe in esame i Surface relativi al periodo 2014 – inizio 2017.

Ricordando che le prime generazioni del convertibile di Redmond risalgono a metà 2012 la statistica potrebbe essere inficiata appunto dalla presenza dei primi modelli Surface e Surface Pro e, probabilmente, dagli inconvenienti che occasionalmente si sono verificati con Surface Pro 3 relativi ai processori Skylake. Chiaramente gli ultimi esemplari presentati non rientrano nella valutazione.

In ogni caso Microsoft ha preso una posizione netta in merito alla vicenda per bocca direttamente di Panos Panay, responsabile della divisione Surface e Vice Presidente Microsoft Devices che ha lasciato un post nel blog ufficiale dell’azienda di Redmond.

Il dirigente si dice espressamente deluso dalla notizia diffusa da Consumer Reports e ribadisce come la percentuale di failure relativa a Surface Pro 4 e Surface Book sia significativamente più bassa rispetto al 25 % riportato dalla rivista, addirittura si parla di meno dell’1%.

Per Panay, inoltre, secondo una ricerca IPSOS in USA, UK, Germania, Francia, Cina, Giappone e Australia, il 98 % degli utenti Surface sarebbe soddisfatto del suo dispositivo, ribadendo inoltre come tutta la divisione sia impegnata per la massima qualità possibile dei dispositivi Surface.

E voi, cari utenti, che esperienza avete o avete avuto con Surface ?

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!
  • Credo che l’indagine di Consumer Reports sia falsata da valutazione errate (?) dei dati. Possiedo un Surface Pro 3 dal novembre 2014 e da allora il dispositivo fila via che è una meraviglia. Bene ha fatto Panos Panay a replicare ribadendo come Surface abbia davvero un alta percentuale di gradimento per via della affidabilità dei dispositivi, a partire dal Pro 3.

    • Cosmocronos

      Ed io ho un Surface Book, non il Power Base, e per i primi nove mesi e’ stato un inferno con surriscaldamento, ventola a tutta velocità, batteria che si scaricava a vista d’ occhio e l’ impossibilità di uscire dallo Stand by.
      Del resto Panay che doveva dire….

  • Lorenzo

    Hanno affossato il miglior sistema mobile di sempre e ci sono riusciti ma NON affosseranno mai i Surface! ROSICATE giornalisti pagati dalla concorrenza. Sono stufo di queste assurde notizie. Ho posseduto un Surface 1 RT, un Surface 3 e posseggo un Surface Pro 4…utilizzo e affidabilità lodevole.

    • Sono d’accordo; non credo però che W10 Mobile sia stato affossato dai giornalisti: per quanto scrivano, nulla possono contro il giudizio degli utenti. La scelta di chiudere W10M e la serie Lumia è una precisa scelta di Nadella (secondo me giusta e inevitabile) per cerare un universo unificato con Andromeda e CShell: un unico sistema operativo, modulare alle varie tipologie di display, con tutte le funzioni di Windows 10, dall’Ultramobile (Surface Phone o Pocket) passando per i 2 in 1 arrivando ai Desktop.

      • Lorenzo

        Daccordo. Andromeda sarebbe stato lo stesso inevitabile, ma non avrebbe anticipato una fine misera come quella a cui stiamo assistendo (di W10Mobile). I lumia avevano uno share del 15% in Italia. Grazie alla propaganda del “fa schifo, si rompono, mancano le app”…la popolazione ci crede, perche non sa le specifiche e compra per intuito (a caso)…

        • Su questo hai ragione; soprattutto la responsabilità era dei venditori che, banalmente, spingevano gli acquirenti verso Android e iOS.

  • Cla5

    Il mio surface pro 4 l’ho dovuto ripristinare da pen drive, ma ammetto di aver effettuato procedure non banali sul registro di sistema passando più volte alla versione insider e tornando indietro con la procedura standard. Fin quando l’ho tenuto sulla versione stabile e con uso di tutti i giorni non ho avuto problemi. Windows con account amministratore offre così tanti permessi che un utente disattento e non consapevole può corrompere qualcosa senza nemmeno accorgersene. Inoltre non sapendo dove mettere le mani (magari anche con una procedura banale) rilascia feedback negativo.

  • Pingback: Surface Laptop, domanda in crescita per le versioni colorate()

Inline
Inline