windows 10 mobile morto surface phone italia - surface phone italia
RIflessioni

Cari utenti Windows 10 Mobile, è arrivato il momento di passare ad Android o IOS?

Analizzando approfonditamente (ma non troppo) la situazione di Windows 10 Mobile, possiamo dire che allo stato attuale non c’è da essere molto felici ed ottimisti a riguardo. Non bastava il lato hardware scadente con la morte definitiva di Microsoft Lumia, da qualche mese oltre al danno si è aggiunta anche la beffa come si suol dire, con l’abbandono anche sul lato software. E’ cosa ormai nota infatti che le build Insider non portano nessuna novità ma soltanto fix di bug in quanto la compilazione non appartiene al ramo di Redstone 3 come per Windows 10, bensì ad un ramo denominato Feature 2.

Per nostra fortuna, ben presto è trapelato in rete il cosiddetto Windows 10 Mobile 2.0 con CShell, il quale arriverà presumibilmente nel 2018 e dovrebbe migliorare moltissimo la situazione, con un nuovo Continuum, con un nuovo centro notifiche, con una nuova interfaccia e con numerosissime migliorie ancora sconosciute. A questo, secondo molti rumor affidabili, si dovrebbe aggiungere il comparto hardware di Andromeda ovvero il Surface Phone o come Microsoft deciderà alla fine di chiamarlo.

Nel frattempo cosa facciamo?

Questa è lo scopo principale di questo articolo, rispondere alla suddetta domanda che non vi nasconderò, me la sto ponendo in questi giorni. Un utente Windows 10 Mobile allo stato attuale si trova un sistema operativo praticamente semi abbandonato e se quest’ultimo possedesse un Lumia 950 da due anni e gli si dovesse rompere, sarebbe disposto a ricomprarne un altro (da un negozio online tra l’altro poichè in quelli fisici sono introvabili)? Io con tutta franchezza, rispondo NO. Perchè sarebbe solo una spesa inutile e quel device verrà anch’esso presto non più supportato come successo a tutti i Lumia x30 con Creators Update.
Probabilmente, la scelta ideale sarebbe comprarsi uno smartphone Android o IOS anche per il fatto che Windows 10 Mobile è attualmente un sistema dedicato solo e soltanto agli utenti business e alle imprese. Ma attenzione, non lo sto dicendo io, ma lo ha dichiarato anche il senior program manager di Windows Insider Brandon le Blac tramite un tweet e, a distanza di tempo, non ha per nulla ritrattato, anzi…

Quindi, ad oggi passare alla concorrenza per un utente W10M conviene nel 90% dei casi e lo dico purtroppo da grandissimo sostenitore di questo stupendo e magnifico OS. Ma sfatiamo un altro mito, se si è possessori di un terminale Android e IOS non si è automaticamente dei fan e sostenitori di Microsoft, questa è una delle affermazioni più sbagliate che esistano soprattutto in questo periodo. Molti non sanno che la strategia della stessa Microsoft prevede che gli utenti consumer debbano andare sugli OS concorrenti e usare i suoi servizi e le sue applicazioni che, con l’avvento di Nadella, stanno migliorando ad una velocità incredibile. Basti pensare che sul Google Play Store troviamo tutta la suite di Office, Groove Musica, Cortana (anche se non in Italia per il momento), OneDrive, Xbox, Skype, OneNote, Microsoft translator, Microsoft Authenticator, Bing, MSN notizie, MSN Meteo, Age of Empires, MSN money, MSN Sport, Microsoft SharePoint, Microsoft Band, Microsoft To-Do e addirittura altre app non presenti sul Windows Store tra cui Azure, Mixer e Microsoft selfie.

Futuro

Adesso quindi è consigliabile oggettivamente lasciare la nave di Windows 10 Mobile, tuttavia il futuro potrebbe cambiare la carte in tavole. Il Surface Phone e la nuova shell potranno difatti aprire una nuovissima era per Microsoft e sono abbastanza sicuro che questa era sarà un qualcosa di innovativo e sorprendente, ma sino ad allora dobbiamo purtroppo “soffrire”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti

Per restare sempre aggiornato sulle ultime novità scarica la nostra APP ufficiale oppure iscriviti alle nostre notifiche istantanee e leggi i nostri articoli via RSS, oppure seguici su Facebook, Twitter, Telegram, Google+ e Instagram!
  • Alessandro, ma secondo te cambio ora il 950xl per poi tra n mesi, ricambiare dinuovo per prendere il nuovo device di MS?
    LOL, il caldo da alla testa…

    per cosa poi per giocare a clash royale o usare snapchat?
    ma che senso ha se uno è un adulto e non ha bisogno di app particolari o stupidaggini (tipo le due qui sopra)?

    • Ma in effetti uno non deve necessariamente cambiare il proprio smartphone W10M. L’articolo fa riferimento a coloro che, avendo problemi con il proprio smartphone W10M, farebbero meglio a valutare di migrare altrove, considerando che allo stato attuale il supporto è veramente misero.
      Purtroppo, è la triste verità. Ciò non toglie che smartphone come 950 XL, Hp Elite X3, Idol 4s (lo possiedo io), siano degli ottimi terminali.

      Io, per esempio, ho comprato il mio Idol 4s 4 mesi fa. Se il mio 930 mi avesse abbandonato oggi, lo avrei ricomprato? Beh, probabilmente no.

    • ILCONDOTTIERO

      Poi in effetti se ad uno si rompe non può fare diversamente oggi e non parlo del domani . Anche io per adesso proseguo visto che il supporto anche se va singhiozzo non manca ( però c’é ) e poi finche l’essenziale che mi interessa funziona non vedo alcun buon motivo per cambiare .

      • Appunto se non sei un ragazzino che deve usare snapcazz

        • Cosmocronos

          Certo, manca solo quella….

          • bruno

            vero manca facebook di android ceh va benissimo.
            non servono a tutti app inutili.
            oppure servono le 804 app infettate,notizia uscita pochi giorni fa.

          • Davide

            La nuova versione non so quanto potrà cambiare la situazione servono gli sviluppatori altrimenti le cose non cambieranno mai

          • bruno

            ma quale situazione?
            ho tutte le app che mi servono, anche di più, che non userò mai.
            il resto sono moda e cazzeggio per bimbi.
            perché dovrei cambiare?
            lo hanno dett e ripetuto più volte.
            ma molti fanno sempre finta di non capire.
            w10m non chiude ne adesso e ne mai.
            soprattutto dopo a bella multa rifilata a googleda parte dell’Europa.
            2,4 miliardi di €.
            sono allo studi altre multe per Asens quella mondez.a di android.

          • Davide

            Ci sono diverse app che mi farebbero comodo come quella per regolare la climatizzazione della casa, per le videocamere di sorveglianza, un Facebook funzionante come si deve, qualunque azienda o servizio se hai android stai sicuro al 100% che ci sia con Windows mobile no e questo è un dato di fatto, che abbandonino o meno il mobile lo store resta sempre il solito

          • bruno

            Appunto app inutili.
            Esiste il telecomando da parecchio tempo ed é programmabile anche per tutta la settimana.
            Un facebook funzionante come si deve?
            Chiedilo a quelli che usano android come va facebook.
            Infatti usano facebook lite.
            E per la cronaca lo uso e mi funziona bene.
            Prova facebook beta,va alla grande.
            Se ti servono app aziendali,non hai bisogno dello store di altri ,dato che la tua azienda immetterà l’app nello store,appunto,aziendale.
            Quale dati di fatto?
            Che ci sono meno app.
            Questo si sapeva da sempre ,che non ci sono virus,questo per me conta di piu di 4 app che utilizzerò per 5 minuti in un anno.
            Ho 45 anni me ne starfot.o delle app per bimbi o di app che userro 2 minuti nella mia vita e poi nom le utilizzerò mai piu.
            Per la domotica sono uscite se ti interessa,ma ripeto non servono ad una mazza dato che ci sono i telecomandi appositi.
            Cercare di far fare tutto allo smartphone é quello che vogliono
            Che sia dipendente il piu possibile.
            Lo smartphone ê un mezzo per ,non l’estensione del tuo corpo.

          • Davide

            Partiamo dal presupposto che non abbiamo tutti 45 anni e che non se ne sbatt0no come fai te. Il fatto che le app bon servano a te non vuol dire che vale anche per gli altri e lo share di Windows mobile è l’esatto esempio di quanto sia poco veritiero quanto dici, sul gruppo di Windows Phone mi sembra che ci siano over 40 che si lamentano e anche tanto sia dello store che del sistema. Puoi dire quello che vuoi ma non penso che ora la maggioranza sia rincoglionita totalmente. Essere fan sfegatati non serve a nulla sono semplici telefoni ed è infantile difenderli a prescindere e screditare tutto il resto.

          • bruno

            lo share di w10m e’ dato dal fatto dalla cattiva gestione pubblicitaria di Microsoft ,ne fa zero confrontandola con apple ,Samsung o huawei.
            e’ dato dal fatto che quando andavi a cercare wp i commessi pezzi di mer.a ti ammollavano un Samsung.
            e’ dato dal fatto che i markettari sono sempre in agguato,ti ricordo che the verge ha dato 6.5 al lumia 950xl.
            ahahahahahahha se non e’ una marketta questa!
            ti dico questo perché, la maggior parte della gente non sa che esiste w10m ,non lo snobbano certo perché non gli piace.
            c’è una bella differenza.
            “Puoi dire quello che vuoi ma non penso che ora la maggioranza sia rincoglionita totalmente”
            la maggioranza compra quello che dice la pubblicità, non certo vanno al centro commerciale e dicono” vorrei un android che funzioni bene”
            ahahahhaahah
            la maggiror parte non sa neanche che si chiama android.
            non solo, cambiano telefono e marca,appunto non sapendo ceh e’ semrep lo stesso indecente os.
            le solte frasi fatte ,della gente non può essere matta se va tutta nello stesso carrozzone.
            infatti prima del 1492 tuti erano saggi e’ credevano che la terra era piatta.
            “Essere fan sfegatati non serve a nulla sono semplici telefoni ed è infantile difenderli a prescindere e screditare tutto il resto.”
            se vuoi sparare cazza.e fai pure,continua.

          • Davide

            Xiaomi ,oneplus e tanti altri brand cinesi non fanno un minimo di pubblicità e dietro non hanno colossi del calibro di Microsoft eppure vendono milioni e milioni di Smartphone, non lo il marketing a far vendere poco Windows Phone, le persone lo provano vedono che manca l’app X e quando arriva ora do cambiare Smartphone ne stanno ben lontani. Chi ha abbandonato Windows perché non si trovava bene ha avuto modo di conoscerlo, ha provato di meglio e non è più tornato indietro. Io ho scelto Windows per l’interfaccia ma se le cose non migliorano ci metto poco a sistemare un interfaccia simile su android e tirare avanti. Vediamo se è come dici te, se la nuova versione si Windows cambia le carte in tavola (io ci spero) ma non credo.

          • bruno

            la pubblicità la fanno i markettari per le marche piccole.
            xiaomi vende milioni di telefono in cina e li la pubblicità la fanno eccome.
            chi ha provato w10m pochissima gente, ha trovato sicurezza, stabilita,fluidità e non ogni 5 minuti un virus come su android.
            ma molte volte dipende anche se gli piace l’interfaccia.
            oramai tut sono abituati d interfaccie tutte ufgulai sia androdi che ios.
            una forma d’abitudine.
            tutti quelli che conosco lo hanno provato ,e non lo hanno mollato
            ma qui stiamo parlando di pochissime persone.
            solo uan ceh cosnoc ha cambiato perceh gli serviva l’app dei pokemo.
            ora capsici il livello culturale della gente che sceglie e che fa i grandi numeri.
            ahahahahahhahahah
            ripelo la gente non consoce w10m e la publicita di micrsopft e la contro publicita dei markettari fa il resto.
            la maggior parte della massa crede ancora che si chiami wp.
            ahahahahhahha

          • Davide

            Xiaomi ha venduto bene anche in Italia così come oneplus te lo assicuro

          • bruno

            si ma vende molto poco rispetto a apple,Samsung e huawei.
            chi cerca quelle marche non andrà mai da MediaWorld o euronics etc etc o da un operatore come Vodafone ,tim etc.
            la massa compra i telefoni li e possibilmente a rate,dato che non se lp può permettere , e’ uno status symbol e una moda.
            pochissima gente compra su internet e quella poca gente sa cosa compra.
            la massa non ha la minima idea di quello che compra.
            più delle volta si fidano dei venditori.
            e più delle volte me li ritrovo in assistenza.
            e’ un circolo vizioso.
            stessa cosa se ci fosse w10m al posto di android.
            pochi sanno verament il valore dll’os,il resto massa che compra per inerzia.

          • Davide

            Quindi attualmente consiglieresti ancora un dispositivo Windows mobile che non riceverà aggiornamenti?

          • bruno

            non riceverà aggiornamenti?
            dove lo hai letto?
            se ti fai problemi di aggiornamento allora non prendere android.

          • Davide

            Future 2 sarà l’ultimo update e le fonti provengono direttamente da Microsoft. Ho uno xiaomi pagato 133€ che ha l’ultima versione di android ed è predisposto per ricevere il successivo,se anche non lo ricevesse avrei una compatibilità con il 100% delle app per diversi anni. Per questo tutti chiudono un occhio sul supporto

          • bruno

            per favore non fare come quel coglio.e demen.e di matitanera.
            ha una vita di mer.a poverino.
            ma quali fonti?
            i soliti rumors?
            future 2 non sarà l’ultimo ,sarà soltanto un bivio.
            infatti ,alla domanda tramite twitter di un cliente possessore di 950xl che chiedeva se non fosse più suppotato,un dipendente di peso gi ha risposto cosi.
            non bisogna preoccuparsi,le versioni e le build non si guarderanno più da ora in poi.
            in poche parole one core effettivo.
            io mi baso su fatti non su rumors che più delle volte non ci prendono mai.
            dove vera provata la nuova versioen di w10 one core.
            su quale device?
            quelli in uscita?
            la insider non le puoi provarla e svilupparla su modelli fantasma che neanche esistono.

          • Davide

            Vedremo allora

          • bruno

            sicuramente ci saranno novità con w10m.
            ora bisogna solo vedere come verrà il nuovo one core e se sarà supportato da tanta pubblicità quasi al limite della legge.

          • Davide

            Me lo auguro ma il tempo delle speranze per quanto mi riguarda si è concluso

          • bruno

            Dipende dai punti di vista.
            Per me android é il peggior os mai fatto.
            Ios ottima per certi aspetti ,per altri sembra un os dei mini pony.
            Quindi le alternative sono poche.
            Ho usato tutti gli os nella mia vita.
            Da AmigaOS,Commodore 64,vic 20, tutti i Windows, ms-dos,osx,Linux red in particolare,tutti gli os per telefono compreso Symbian, anche quelli sconosciuti.
            Se per caso Microsoft dovesse abbandonare il mobile,ci credo molto poco.
            L’alternativa potrebbe essere iOS normale o jailbrekkato.
            Android l’ho uso da quando é uscito mi sono rotto le pal.e sempre gli stessi problemi.
            Dopo 8 anni é migliorato ma é un os inaffidabile.

          • Davide

            Io tengo d’occhio sailfish os ma anche li le app sono poche e terminali nuovi non ce ne sono, android con tutti i servizi Microsoft preinstallati e via

          • bruno

            Infatti io ho sia android che contemporaneamente w10m.
            Ma voglio cambiare, ios e w10m va bene.
            Di android non ne posso piu, ti dico la verità.
            Sopratutto perche me lo sorbo quasi tutti i giorni a lavoro.
            Mi fa venire il mal di testa.

          • Davide

            Non ci resta che sperare nella nuova versione di Windows 10 mobile con la speranza che almeno io che ho speso bei soldi per HP élite x3 vedrò la nuova versione 😅

          • bruno

            Lo possiedo anche io.
            499€ su amazon.
            Offertona presa in zero nano secondi.

          • bruno

            É basato su?
            Kernel di?

          • MatitaNera

            il delirio di bruno, ci mancava… e ora scopriamo che è anche vecchiotto, poveretto…

          • bruno

            Vecchietto e saggio.
            Non coglio.e come te

          • bruno

            Ma é vero che sei nato da un rutto?

          • Cosmocronos

            Manca anche Facebook? Non lo sapevo: aborro FB e tutto ciò che è”Social”.

          • bruno

            facebook sta su tutte le piattaforme ,anche su w10m e va meglio di quello di android.
            pensa te il paradosso.
            ahahaaah

    • MatitaNera

      eh già, perchè sono quelle le app che non ci sono… guarda caso quando vedo qualcosa da scaricare windows 10 mobile non c’è mai, altrochè stupidaggini, la stupidaggine è la tua…

  • Io ancora non ho capito una cosa.
    Questa famosa CShell non è semplicemente un’interfaccia che permette di usare Windows 10 desktop sugli schermi delle dimensioni di uno smartphone? A me sembra di aver capito questo, anche in considerazione del fatto che quello che abbiamo visto nei filmati è un sistema operativo che non supporta Silverlight né le telefonate, e Continuum ha un aspetto pressoché indistinguibile da quello di Windows desktop.
    In pratica, quello che mi pare di aver capito è che in futuro avremo (finalmente) davvero un unico Windows, solo nelle versione S e Pro, in grado, grazie alla Cshell, di essere usato con soddisfazione anche su dispositivi piccoli, che dall’aspetto esteriore sembrano degli smartphone, ma che invece sono dei veri e propri pc. Se così stanno le cose, diventa improprio parlare di “Windows 10 Mobile 2.0″… e rimane confermato che, anche in futuro, chi vorrà un “semplice” smartphone potrà tranquillamente scegliere tra iOS e Android.

    • questi blog non lo sanno nemmeno loro con precisione, ovviamente (sono progetti interni a MS e non divulgati al pubblico)
      e non sanno cosa scrivere per attirare click, quindi articoli click-bait a go-go
      come premio gli ho appena tolto il follow su twitter
      contenti loro..

      • Affermazioni di questo genere sono assolutamente fuori luogo. Continuate, ogni qualvolta ne avete l’occasione, a dire “acchiappa click”, “attirare click”. Ma io mi chiedo: ma avete una benchè minima idea di cosa sia “attirare click”? Conoscete, anche solo lontanamente, alcune delle regole fondamentali del SEO? Ma soprattutto, sapete cosa significa SEO?

        Cortesemente, evitate di mettere in ballo sempre e solo la solita questione dei click… è ridicola, davvero! Non siete d’accordo con l’articolo? Vabenissimo, esprimete in modo civile il vostro disappunto. I commenti in fondo all’articolo, servono per scambiare opinioni, non per ricevere insulti.

        Grazie.

        • 000

          Sai…quando il titolo è forte anche la reazione è forte…

          • ILCONDOTTIERO

            Sei forte però Cit. Celentano XD 🙂 ….. Scusa non ho resistito 😛

    • Vetro, hai trattato delle argomentazioni molto molto interessanti e attualmente purtroppo, non possiamo scrivere altro.
      Voglio solo ribadire che Microsoft, nelle veci dei suoi più importanti rappresentanti e molte volte del CEO, ha più volte ribadito che non abbandonerà il mercato mobile. C’è da dire però, che il concetto di mobile verrà stravolto. Ipotizzare Windows CShell come un O.S desktop, riadattato su mobile, non è del tutto sbagliato.

      Quello che Microsoft ha fatto trapelare è: vuoi uno smartphone “convenzionale”? Compra Android e mettici i servizi Microsoft. Vuoi uno device mobile, con cui puoi lavorare, avere tutto sincronizzato con Windows 10 Pro e utilizzarlo all’occorrenza anche come PC? Benissimo. Ti toccherà aspettare il 2018. Nel frattempo, puoi comprare nel nostro store un bel Samsung S8 Microsoft edition.

  • La triste verità… Sotto alcuni punti di vista non penso nemmeno sia triste in quanto è esattamente quello che vuole Microsoft. Ogni qual volta noi pubblichiamo mensilmente le statistiche del marketshare e ogni qualvolta cerchiamo, imperterriti, di trovare un titolo non troppo “sconfortante”, a Redmond invece si sparano le botte. Ora mi chiederete: perchè mai, Microsoft dovrebbe essere fiera di un software che inesorabilmente sprofonda verso il basso, toccando FINALMENTE quota zero? La risposta è molto semplice. Avere un market share tendente allo zero, significa avere meno utenti da supportare. Avere zero utenti da supportare significa avere i propri programmatori impiegati solo ed esclusivamente al supporto e alla crescita del nuovo sistema operativo, che in questo è W10M CShell.

    Quindi, in definitiva, non denigrate chi passa ad Android, non chiamate traditore chi, per forza di cose, passa ad iOS e riflettete, perchè alla fine: è esattamente ciò che vuole Microsoft.

    P.S. La vendita di Xiaomi sul mercato cinese e la vendita di Samsung S8 nello store Microsoft, vi dice qualcosa?

  • fr16_reda

    Io attualmente tengo il mio Lumia 650 perché non ritengo che sia il caso spendere 250€ per cambiare dispositivo quando non mi trovo poi così male con esso. Avrò qualche crash o poca fluidità su app come Instagram o Facebook, ma oltre a quello mi trovo bene con le Uwp. Se mi si romperebbe il mio Lumia (cosa improbabile perché con cover e protezione di vetro mi è resistito a molte cadute, ma entro la fine di quest’anno penso di comprarmi un Android) purtroppo molto probabilmente non ricomprerei un Windows mobile, comprerei un Xperia X, che per me è l’attuale best Buy e quello di Sony ritengo che sia il software Android personalizzato meglio. Con Android non si avranno le bellissime live tiles, non si avranno le bellissime app di sistema di Windows (telefono, messaggi, contatti, calcolatrice etc…), ma ci sono un infinità di app di ottima qualità.

  • Ad ogni modo, allargando un po’ il discorso, io mi sono fatto quest’idea.
    Nadella, fin da subito, non ha fatto mistero di considerare l’acquisto di Nokia un grave errore, e ora si corre ai ripari in una maniera un po’ particolare, che potremmo chiamare “rimozione”: i Lumia non solo non devono avere un seguito, ma devono scomparire dalla memoria, e assieme ad essi deve scomparire l’idea di Microsoft come competitor nel settore dei produttori di smartphone.
    Sembrano affermazioni gravi, ma immaginate questo scenario, che potrebbe essere quello che tra qualche tempo risulterà a un utente che non segue con interesse queste vicende:
    1) Nokia, dopo aver dominato per anni il settore dei telefoni cellulari, ha cominciato a produrre smartphone un po’ originali: i Lumia erano caratterizzati da un ottimo rapporto prestazioni/prezzo, avevano buone fotocamere, un aspetto sbarazzino e originale. All’inizio ebbero un buon successo e diedero ottime soddisfazioni a chi li acquistava, ma in seguito sono rimasti indietro, non sono stati capaci di proporre soluzioni innovative in un mercato che invece ne era avido; inoltre, le successive evoluzioni del sistema operativo sono diventate pesanti, poco pratiche, incapaci di competere sia con i base di gamma Android, che nel frattempo avevano migliorato parecchio la loro funzionalità, sia nei confronti dei top di gamma, che tra l’altro potevano contare su un numero di applicazioni sterminato. Ora Nokia, con una nuova proprietà, ci riprova con telefoni Android ben costruiti, e che dovrebbero avere ancora una volta un rapporto qualità/presso abbastanza favorevole.
    2) Microsoft cinque anni fa ha lanciato il Surface: un dispositivo di cui inizialmente pochi capivano il senso, un pc mascherato da tablet, peraltro costosissimo, che però, nel corso del tempo, ha conquistato una clientela vasta e appassionata, venendo copiato (con l’esplicito consenso della stessa Microsoft) da numerosissimo produttori e ha mostrato un modo completamente nuovo di intendere l’uso del pc. La gamma Surface si è poi ampliata con un portatile 2in1, un fisso AiO e ultimamente un notebook; ora si vocifera di un dispositivo dalle dimensioni tanto compatte da poter rivaleggiare con uno smartphone.
    In tutto questo scenario, le nostre quotidiane tribolazioni su aggiornamenti, scarsità di app, quote di mercato che si assottigliano sempre più spariscono, e tutta l’esperienza recente dei Lumia targati Microsoft diventa una parentesi tranquillamente trascurabile: ecco, secondo me l’obiettivo di Nadella è proprio questo, cosicché tutti, dimenticati gli affanni, possano finalmente vivere felici e contenti.
    Scusate per la lunghezza…

    • ….condivido talmente tanto che ti dedicherei un articolo su quanto hai scritto 😀

      • ILCONDOTTIERO

        Non c’è prova con Vetro ! :)) Porti via braccia all’agricoltura XD .

    • Arnaldo Vita

      parole sante.

    • ILCONDOTTIERO

      Quando il commento segue un filo logico , viene scritto in sincerità con giusta condizione di causa é sempre un piacere leggerlo .

    • Analisi encomiabile! Aggiungo una mia nota personale: per adesso i miei due Lumia 650 e 435 reggono benissimo, ma se si dovessero rompere non mi dannerei per niente l’anima perché trovo gli Smartphone classici noiosi, e ora come ora sono totalmente concentrato sull’esperienza Surface e sto puntando al Surface Laptop. Non spenderei dei soldi neanche per l’Alcatel Pro, come non li spenderei per un Samsung o un iPhone: li trovo una riduzione dinanzi all’esperienza d’uso di Windows 10 e dei suoi dispositivi di maggior traino. La maggior parte del tempo online la trascorro con il Surface Pro 3 e l’ottimo PC fisso con Windows 10. Spesso torno a casa alla sera con i miei lumia con un buon 60/70% di autonomia proprio perché non li uso quasi mai: per telefonare potrai anche prendere un semplice Phone. C’è un solo dispositivo che potrà cambiare, affiancandolo ai miei PC e 2 in 1, questa mia consuetudine, ed è quello ormai sulla bocca di tutti!

      • Cosmocronos

        E che c’ entra? Io ho un desktop, specificamente una workstation; ho un Book ed ho uno smartphone, 950XL per la cronaca.
        Ma se vado al cinema, a cena od al mare dalla mattina alla sera cosa mi porto con me?… Il telefono ovviamente.
        Oggetti diversi per usi diversi.

      • MatitaNera

        analisi con poco senno direi… prendiamo tutti un phone che telefona e basta… evviva… (“noiosi”, che ridere)

    • Cristian Castellini

      D’accordo su tutto…..

    • Mirko Tucci

      Nel frattempo basta guardare il nuovo Nokia 6, il cui design richiama apertamente lo stile Lumia ed è equipaggiato con l’os Android stock. Da un lato questo smartphone promette buone prestazioni e dall’altro strizza l’occhio proprio a tutti gli utenti che ancora non hanno abbandonato Windows Phone/10 Mobile…

      • ILCONDOTTIERO

        Il Nokia 6 é superato , vechhio . Finiamola con questa storia . Un esempio Lenovo K6 Note 170€ stesso hardware uscito 1 anno fa , garanzia ,italiano,Android Stock 7 ,32gb rom,Dual sim vero, microsd ,4gb di ram , batteria superiore 4000mah e ottima qualità costruttiva . A 239€ ti prendi un lenovo P2 che asfalta il Nokia 6 in tutti i campi con differenze abissali . Dopo la recensione del Nokia 3 fatta da molti blog dove si blocca etc meglio stendere un velo pietoso ( recensioni blog italiani ed estere e non lo dico io ) . ti garantisco che come i veri Nokia te li scorderai sognali . Vi é solo il logo . Poi avrei anche la serie Plite superiore , mi fermo qui che é meglio e non parlo di cinafonini ovviamente.

        • Mirko Tucci

          A molti purtroppo basterà il solo marchio Nokia…

    • MatitaNera

      non vorrai confrontare la “clientela vasta” (?) dei Surface con la sterminata platea del mercato smartphone ? Surface non ha nulla a che fare e non andrebbe tirato in ballo, sono dei buoni pc che hanno la loro nicchia ma sono altro, la gente non ne sospetta nemmeno l’esistenza

      • Ma certo: in effetti è chiaro che Microsoft vuole uscire dal mercato degli smartphone, sia per quanto riguarda la produzione, sia col proprio sistema operativo, e il suo obiettivo attuale è essere presente su tutte le piattaforme con i propri servizi, dai quali già trae utili non trascurabili.
        Come giustamente fai osservare, non c’è paragone tra il mercato degli smartphone e quello dei dispositivi della categoria del Surface, che è senz’altro una nicchia, ma dove c’è una concorrenza vivace e prodotti interessanti. Quella del “Surface Phone” sarebbe una nicchia nella nicchia, ma sarebbe comunque molto interessante, con ampie possibilità di sviluppo e l’opportunità di mostrare una strada che molti altri potrebbero seguire, trasformando il pc, e forse anche il telefono, in qualcosa di molto diverso da quello che conosciamo oggi. Altri ci hanno provato, io guardai con vivo interessa a Ubuntu, ma la solidità economica di Microsoft potrebbe rendere concreto questo obiettivo.

    • The User

      Condivido solo parzialmente la tua analisi, in particolare al punto 1 tu dici che nokia non è stata capace di proporre soluzioni innovative… io invece vedo i top di gamma nokia che, a partire dalla serie lumia, erano al livello della concorrenza quando non superiori lato hardware (vedi lumia 1020), ma penosi lato software.

      Il problema di nokia è sempre stato windows. e lo dico con grande rammarico.

      la storia dell’esemplare fallimento di nokia, che nel settore smartphone passa da una posizione di quasi-monopolio al disastro, si compone di due fasi: Una iniziale, dal 2007 al 2011, segnata dall’arroganza e dall’incapacità di vedere la rivoluzione che iniziava (“vendiamo più cellulari noi in un giorno che apple in un anno”), la seconda fase è stata l’abbraccio mortale dell’accordo con microsoft, con il quale si impegnava a mettere su terminali ottimi dal punto di vista hardware, un OS che era acerbo,privo di feature che la concorrenza aveva da anni, per di più sviluppato in modo discontinuo e inconsistente ( basti pensare alle continue rivoluzioni dal punto di vista delle API che hanno fatto scappare gli sviluppatori, oppure al ripetuto abbandono di terminali anche relativamente recenti, che ha fatto infuriare gli utenti),

      a partire dal 2011, il problema di nokia non è stata la mancanza di innovazione, il problema di nokia è stato windows phone/mobile, e l’incapacità di microsoft di svilupparlo in modo efficace.

      E windows phone/mobile è stato un problema anche per il nuovo management microsoft, che cerca di liberarsene con discrezione ed eleganza

      • La mia non era una vera e propria analisi, ma il resoconto di cosa rimarrà, soprattutto nella memoria di chi non segue il settore come noi: al di là dei fatti in sé, rimane il fatto che i concorrenti si sfidavano a colpi di soluzioni innovative, e soprattutto sapevano venderle bene, mentre Nokia sembrava cullarsi sugli allori. Il 1020 è stato oggetto dei miei desideri… ma in vita mia, al di fuori delle vetrine, ne avrò visti un paio, non di più; sono tante le innovazioni introdotte da Nokia: schermata Glance, avvio con doppio tap, i comandi dati scuotendo o girando il telefono… tutte cose che, però, altri hanno fatto proprie e imposto sul mercato, mentre Nokia finiva per identificarsi sempre più come il marchio di “telefoni semplici, economici, che fanno poche cose ma le fanno bene”. Poi a un certo punto hanno cominciato a non fare bene neanche quelle poche cose… e addio.

  • Achille Greco

    Questa è una disdetta, o spendo 300€ per non resta che comprarmi un iphone revisionato oppure spendere molto meno per comprarmi un minestrone di hardware all’ultimo grido e software, privo di qualunque forma di assistenza Android, con la speranza
    a che non si scarichi la batteria solo a guardarlo,
    b che non si blocchi,
    c che faccia fare una telefonata, almeno breve.
    d che mi faccia leggere almeno le email.

    P.S. Spero che in omaggio mi diano un gruppo elettrogeno e i cavi per alimentarlo dalla batteria della macchina.

    • Achille Greco

      Comunque fin che dura non abbandono il mio Windows phone.

      • ILCONDOTTIERO

        Idem anche io . Ho già dato prendendomi un Android per lavoro . Sul principale mi ci trovo talmente bene che i difetti passano in secondo piano , visto il piacere che ho di utilizzare Windows mobile 10 .

    • MatitaNera

      bah, sarà, io ne ho spesi meno di 150 per un lenovo da affiancare al Lumia e funziona perfettamente, la realtà purtroppo è questa

  • Carmelo

    triste verità…. finchè il mio 650 ce la farà …non lo cambierò per nessun motivo….
    dopo di questo, se non dura fino al 2018, comprerò un android di battaglia

  • Davide

    Nonostante sia da molti definito uno dei più grandi sostenitori Windows 1 mese fa presi su gear best uno xiaomi redmi note 4 a 133€ per utilizzarlo come Smartphone di riserva e vi dirò, sarà meno problematico sotto il profilo delle app, ma l’euforia delle app dura 3 giorni, poi si cerca di rendere l’esperienza quanto più simile a Windows. Non è una questione di abitudine ma di filosofia di utilizzo. Risolto il problema delle app gli utenti potrebbero anche tornare, si risolverà mai?

    • ILCONDOTTIERO

      Condivido dalla prima ed ultima riga , poi anche io ho avuto euforia . Basterebbero poche app importanti per farti dimenticare il resto .
      Purtroppo sto pensando di prendermi Android anche sul principale , ma ho un blocco perché perderei tutto quello che ho avuto , inutile con Windows mi trovo meglio meno menu e più pulito .
      Poi oggi ero a una convenzioni huawei nella mia città e i Lumia in sala su 50 persone erano solo tre . Che dire diventerò uno dei tanti , ma è anche vero che se mi compro un Android ora per due tre annetti non cambio smartphone quindi preferisco aspettare perché sebbene vecchio il mio 830 faceva ottime foto in sala 😉 .

      • Davide

        Io utilizzo ancora hp élite come principale preferisco spendere poco su android così da averli in parallelo, ho sostituto tutti i servizi Google playstore compreso e ho installato un luncher simile a Windows 10 mobile il risultato non è male, ma non è la stessa cosa sembra senza anima ed è complicato da spiegare.

        • ILCONDOTTIERO

          Anche io uso il launcher , ma mi viene spesso mal di stomaco 😛

          • Davide

            Già

    • Penso che tu abbia ragione: prima di acquistare il mio attuale 950, fui a un passo dal “convertirmi” ad Android. Ma poi mi resi conto che, passata l’iniziale euforia del parco app, avrei rimpianto l’eleganza e la praticità (dal mio punto di vista, ovviamente) di Windows. Oltretutto, notai che buona parte delle app che mi interessavano avevano recensioni pessime sul Play Store…

      • Davide

        Posso solo che confermare quanto da te riportato. Per le persone purtroppo avere la possibilità di scaricare qualunque app è molto più importante del fatto che forse non le useranno mai.

        • Cosmocronos

          Ma se le dovessero usare… ci sono.

          • Davide

            beh ovvio. La cosa più brutta di android è l’interfaccia confusionaria, tutte quelle pagine con 3 o 4 app sparse a caso. Sarà dura per me

          • Cosmocronos

            Premetto che non sono un esperto di Android che ho usato solo sporadicamente e giusto per curiosita’. Detto questo aggiungo che a me, proveniente da WM, il concetto delle tiles piaceva; purtroppo, come del resto è accaduto in tante altre occasioni, MS le ha abbandonate a se stesse: le Interactive tiles che avrebbero dovuto essere un logico sviluppo del concetto iniziale sono finite nel dimenticatoio, si erano intraviste nuove misure ed anche li tutto tace, quelle del mio 950XL, come pure quelle del mio precedente 930 quindi sia con 8.1 che W10M, funzionano a spizzichi e bocconi.
            Sinceramente sarei più. che soddisfatto se mi dicessero la schermata Start di WM 6.5 e la lista delle apps usando lo schema honeycomb.

        • MatitaNera

          ahhhh… finalmente qualcuno che ragiona; la gente se ne fotte di sentire i tizi qui dentro dire “eh ma tanto ne usi solo 5 e quelle su windows store ci sono”…

  • ILCONDOTTIERO

    Lettera aperta ad un mio carissimo amico 🙂
    ============================
    Caro Alessandro è giunto il momento di non cambiare , per ora , ciò che ho apprezzato di più in questi 2,5 anni di Windows mobile 10 .
    Perché ?
    Ho paura della noia che mi assalirebbe .
    Voglio soffrire insieme a voi ah ah ah .

  • Matteo Torreggiani

    Il 2018 non è fra 20 anni! Tenetevi il telefono che avete che funzionerà come adesso anche fino all’anno prossimo, a meno che non siate milionari, tenetevi sti Benedetti telefoni, ripeto funzionanti!

    • Cosmocronos

      Perché c’e stato un annuncio ufficiale circa questo 2018?

      • bruno

        c’e stato un annucnio che dopo il 2017 i telefoni attuali non funzinaranno piu?

        • Cosmocronos

          Mi sfugge il nesso…

          • bruno

            tenetevi quello che avete dato che funziona alla grande anche dopo il 2018 e aspettate un anno.
            di ufficiale non ce quasi nulla.
            se si evidenzia che i cazza.r markettari basano tutte le loro notizie su rumors allora posso dirti che so la data esatta del’uscita del microsoft Surface mobile.

      • Matteo Torreggiani

        Infatti, il senso è che mi terrò il mio gran 950xl finché funzionerà, qualcuno al mondo ha mai cambiato il telefono perché bloccato a causa del SO non più aggiornabile?

    • MatitaNera

      perchè nel 2018 cosa succederà ? nulla, come nel 2019 etc. etc.

      • Matteo Torreggiani

        Nulla è già una gran cosa

        • MatitaNera

          esatto parlarne è meglio che non parlarne

  • leonardo battisti

    Ciao finché dura il mio 950 per un altro anno o mesi lo tengo ma il problema mio qual’è lo smartphone che fa le foto come i Lumia ho 3 opzioni : Samsung s8, lg6 oppure HTC u11 secondo voi qual’è il migliore ? Non vorrei spendere tanti soldi poi voi alcune persone lo sanno che sono disabile non utilizzo per il lavoro solo per fare foto, giocare e intrattenimento oppure devo aspettare un nokia di top di gamma ritorno origini spero che uscirà questo Windows 10 mobile 2.0 perché mi piace un sacco ecosistema Windows anche se non per lavoro ma unica alternativa é android potrei comprare non la Apple che costa un sacco e non personalizzabile
    Come i Windows e Android capito ragazzi

    • Ciao Leonardo,
      Beh, se non vuoi spendere tanti soldi, probabilmente il primo scarto che devi fare è proprio S8 (anche se molto probabilmente, tra i 3, è quello che fa i migliori scatti).
      Io sinceramente, se vuoi un buon prodotto rapporto qualità prezzo, ti direi di andare su Huawei Mate 9. La fotocamera è molto buona. Qui trovi una breve “recensione” del prodotto: http://www.surface-phone.it/windows-mobile-ed-il-forzato-passaggio-ad-android-ecco-la-mia-storia/
      In alternativa ci sono OnePlus 3T o il 5T (che uscirà a breve).
      Se il tuo 950 comunque dovesse durare un altro anno, beh… probabilmente Surface Phone o come si chiamerà sarà il “the next big thing” 😉

      • leonardo battisti

        Ho capito e grazie per il Consiglio e ma anche HTC u11 bel smartphone anche Lg6 anche nokia9 giusto? Adesso tengo Lumia 950 finché dura poi si vedrà 😉

  • varanhia ☛

    Passato ad iOS. Il mio 650 andava solo di “sto caricando” e allora mi sono ricaricato anche io un iPhone.

  • Hole

    E’ in atto un processo di convergenza fin dall’inizio preventivato ma costellato da insidie che ne hanno dettato scelte difficili e poco digeribili dai consumatori. La versione futura dell’OS che lo vogliate chiamare Windows 10 mobile 2.0 o pro o Windows 10 pocket concretizzerà la confluenza delle due versione del sistema operativo con il vantaggio nel mantenere lo stesso feeling con le app WinRT non solo nell’equivalenza della GUI ma anche nelle funzionalità , attualmente non sempre garantita.Aimè se da un lato si gioisce dall’altro ci si dispera, mi riferisco all’inevitabile abbondono degli attuali terminali i quali per motivi di natura tecnica e non, saranno sacrificati. L’esclusione dei vecchi terminali non va interpretato come un ritiro graduale e silenzioso di Microsoft dal mondo mobile anche perché decretare il suo fallimento nel settore minerebbe in parte l’esistenza delle api WinRT e porrebbe più di qualche domanda sul progetto Windows 10 ma deve essere inteso come un nuovo inizio avente questa volta delle basi più solide che si spera ne decreteranno il successo. L’introduzione del SurfacePhone sarà solo l’inizio il resto spetterà al software, a mio avviso tenendo conto delle abitudini differenti degli utenti che utilizzano il pc e quelli che impiegano lo smartphone ,pensare di poter invogliare ai primi l’utilizzo delle app concepite per essere la trasposizione dei siti web si tradurrà in un fallimento. Ritengo quindi senza dilungarmi che il futuro passerà per le PWA consentendo non solo il rinvigorimento dello Store ma vincolerà l’utente nell’utilizzare il browser edge e il motore di ricerca bing, il tempo rimanente sarà riservato allo sviluppo di nuove core app e potenziamento di quelle esistenti e dall’introduzione dell’estensioni di quest’ultime.

  • AndreAX

    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!!! Per me si son giocati gli ultimi utenti. Vogliono ricominciare d azero buona fortuna…. anzi no!

  • radios

    Distacco dal mobile come oggi é concepito per unificazione piattaforma.

    Inevitabile la morte del vecchio concetto mobile
    Se hardware e software nel loro prossimo futuro saranno adeguati o non … per un nuovo concetto di mobilità; allora potremo giudicare il loro percorso….
    Per ora posso solo dire che é l’unica casa che potrebbe rivoluzionare il mobile.
    Ho ormai da un anno lumia 950xl affiancato ad un iphone 6s plus. Tra i 2 quello che spaccherei a terra alle volte per mancanze gravi di sistema e restrizioni ecc…é iphone ….
    Spero vivamente che Microsoft rivoluzioni questo campo perche davvero non saprei piu che device prendermi x il futuro.

  • bruno

    togliermi dalla comodita di w10m,dalla sua sicurezza,multipiattaforma ottima,continuum,app universai,semplicita store sicuro,aggirnanmenti ogni mese sicuri al 100%,afidabilita al top.
    per?
    un os indecente con 523 bug CVE(e sono in crescita),lo store latrina peggiore di tutti i tempi,gli aggiroanmenti inesisstenti ?
    oppure un os che ha limitazioni come ios?
    infatti mi sono fatto un hp elite x3
    poi dopo la multa rifiliata a google dalla commssione euorpea per abuso di posizien dominante ,era ora.
    bisognerebbe festeggiare.
    sono allo studio altre belle multe per Asense e quella porcher.a di androd

    • MatitaNera

      perle di saggezza, bruno, come al solito

  • Shalashaska

    Totale disfatta Microsoft.

  • Edoardo

    Se il mio 950xl muore, ho di riserva un Moly Windows 10 (era in vendita a pochi dollari su Amazon.com nel 2015) . Se Microsoft chiudera’ definitivamente con la telefonia, tirero’ a campa’ con il vecchio Moly. E quando quello muore, si vedra’. Ma MAI ritornero’ a IOS o ad ANDROID, a costo di rimanere senza device…e le ragioni sono fin troppe.
    Ieri ho ricevuto invece il nuovo Surface Pro i7 8GB RAM 256 SSD: splendido!
    Lo so, sono Windows-dipendente…

    • Microsoft continuerà ad investire nel mobile. E’ stato più volte ribadito e W10 CShell ne è la prova. Quello che ci aspettiamo, come già ampiamente anticipato da esponenti Microsoft, non sarà uno smartphone convenzionale, ma bensì un dispositivo mobile che all’occorrenza, magari ripiegandolo (essendo molto probabilmente pieghevole), diventa un tablet/pc.

      A mio avviso gli ultimi device rimasti aggiornabili a CU continueranno ad essere supportati fino al 2019, ma il “the next big thing” sarà quello che noi chiamiamo Surface Phone: uno smartphone, un tablet e un pc.

  • Damiano

    Io mi tengo il mio buon Lumia 650, per come lo uso fa il suo dovere egregiamente; passare di nuovo al “prendo virus gratis OS” non ci penso nemmeno e iOS invece costa troppo per me

  • Francesco B.

    Forse quello che si dice nell’articolo ha senso, cioè le app microsoft sono ben progettate e supportate anche sui device concorrenti, pertanto si puo far parte del mondo microsoft anche senza possedere un terminale Windows; preciso che io adoro questo os, infatti scrivo da un lumia, ma non é apprezzato dall’utente medio come meriterebbe, secondo me solo perche non lo si e mai conosciuto come si dovrebbe

Inline
Inline